Calciomercato Inter, Sabatini torna a pensare a Lamela per giugno

Pubblicato il autore: Samuele Zagagnoni Segui

MILAN, ITALY - NOVEMBER 05: FC Internazionale Milano fans show their support prior to the Serie A match between FC Internazionale and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on November 5, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images )
La squadra nerazzura, nonostante i limiti imposti dal Fair Play Finanziario e dalla società cinese, sta portando avanti un mercato di riparazione interessante.
Dopo gli acquisti di Lisandro Lòpez (per la difesa) e Rafinha (per il centrocampo), entrambi in prestito con diritto di riscatto, il duo Ausilio e Sabatini non ha intenzione di fermarsi. Sono infatti tante le trattative sul tavolo.
Tra queste, come riferisce Sky Sport, ci sarebbe quella per portare il giocare Erik Lamela in nerazzurro. Il debole che Walter Sabatini ha nei confronti dell’esterno argentino – classe 1992 –  è ormai cosa nota. Altrettanto noto è il fatto che il giocatore nel suo club è tutt’altro che indispensabile. Questa combinazione di fattori potrebbe generare un’occasione che l’esperto d.s. non vuole farsi sfuggire.

In ogni caso, sempre secondo Sky Sport, la trattativa avrebbe più probabilità di riuscita per giugno. Questo perché il Tottenham non sembrerebbe intenzionato a cedere il giocatore con le stesse modalità con le quali l’Inter ha effettuato i suoi acquisti di gennaio.
Gli ultimi mesi di campionato, inoltre, consentiranno alla società nerazzura di valutare al meglio le condizioni fisiche del giocatore che, dopo un brutto infortunio che l’ha tenuto lontano dai campi per un anno, ha ripreso a giocare con una discreta continuità solamente da fine novembre. Nell’ultima partita pareggiata dal Tottenham, in casa del Southampton, il giocatore è stato buttato nella mischia da Pochettino per cercare di raggiungere la vittoria. Ciò nonostante, El Coco (seppur in ripresa) ha mostrato di aver bisogno ancora di tempo per ritornare quello che tutti hanno ammirato in Serie A.
L’Inter attende e osserva in maniera molto interessata.

  •   
  •  
  •  
  •