Calciomercato Roma, il Benfica in pressing su Bruno Peres

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui

Bruno Peres al Benfica
La Roma per poter fare qualche operazione in entrata avrebbe bisogno prima di cedere alcuni giocatori che attualmente risultano  in eccesso nella rosa giallorossa. Tra questi spicca il nome di Bruno Peres, terzino mai troppo amato dall’ambiente romanista a causa delle deludenti prestazioni offerte dal brasiliano. Nelle ultime ore si sono intensificati i contatti con il Benfica che nelle scorse ore, tramite un intermediario, ha richiesto informazioni su Bruno Peres al fine di monitorare i margini per una trattativa con i giallorossi. La richiesta della Roma è di 13-15 milioni di euro, ma i lusitani valutano quella cifra eccessiva e sarebbero piuttosto disposti a trattare sulla base di un prestito con obbligo di riscatto a 9 milioni più bonus, con un eventuale inserimento di una contropartita tecnica (i giallorossi avrebbero messo gli occhi sul giovane centrocampista Gedson Fernandes, classe ’99, militante nel Benfica B). Nel weekend sono attesi sviluppi, tant’è che gli agenti di Bruno Peres dovrebbero partire per Lisbona al fine di trovare un accordo per la conclusione dell’affare.

Leggi anche:  Juventus, in arrivo un doppio colpo di mercato. Ecco di chi si tratta

Il feeling mai sbocciato tra Bruno Peres e la Roma

Il feeling tra Bruno Peres e la Roma purtroppo non è mai sbocciato. Il brasiliano arrivato a Roma con tante aspettative non è stato in grado di comprovarle purtroppo. Bruno Peres durante la sua avventura in giallorosso è stato sempre artefice di prestazioni opache specie in difesa, dove non ha mai dato l’impressione di digerire il metodo di gioco adottato da Di Francesco solito schierare una linea difensiva a quattro. Il terzino della Roma, invece, si trova più a suo agio con il 3-5-2 dove giocando come esterno di centrocampo ha la possibilità di mettere in mostra le sue doti nella fase offensiva. Ecco, la fase offensiva; purtroppo rare sono state le prestazioni brillanti di Bruno Peres anche in questa fase, tant’è che nelle molte partite giocate si è reso spesso protagonista di tanti errori grossolani nel momento in cui veniva chiamato in causa per mettere nel mezzo palloni da destinare agli attaccanti della Roma. Ora, dopo solo una stagione e mezza giocata con la squadra giallorossa, la sua avventura con questa maglia sembrerebbe essere arrivata al capolinea, infatti oltre al Benfica, nei giorni scorsi avrebbe richiesto informazioni sul giocatore anche il Galatasaray.

Leggi anche:  VIDEO - Papu Gomez, la toccante lettera a tutto il mondo Atalanta: "A presto Bergamo"

La fascia destra dunque è il tallone d’Achille della Roma da molti anni ormai, probabilmente l’unico giocatore in grado di dare continuità di prestazioni e sicurezza su quella fascia è stato un certo Cafù. Per questo motivo il ds Monchi in questi giorni, oltre a cercare una squadra per piazzare l’uscente Bruno Peres, sembrerebbe intenzionato a piazzare un altro colpo simile a quello chiuso in estate  con Kolarov (giocatore di sostanza, qualità e tanta esperienza a livello internazionale). L’indiziato in questo caso sarebbe il terzino destro dell’Atletico Madrid, Juanfran; lo spagnolo è in scadenza di contratto con il club allenato da Simeone ma nonostante ciò non sembrerebbe intenzionato a lsciare l’Atletico Madrid. Però Monchi non demorde. Invece l’altro nome che da tempo circolava in casa Roma, Matteo Darmian, sembrerebbe sfumato definitivamente come confermato dal suo agente: “Ci sono squadre italiane su di lui, ma non la Roma”.

  •   
  •  
  •  
  •