Calciomercato Roma, sfumato l’affare Blind. Vicino l’accordo con Jonathan Silva dello Sporting Lisbona

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui

 

BENEVENTO, ITALY - SEPTEMBER 20: Ramon Rodriguez Verdejo Monchi of Roma during the Serie A match between Benevento Calcio and AS Roma at Stadio Ciro Vigorito on September 20, 2017 in Benevento, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Finora un mercato senza dubbio deludente per la Roma di Pallotta. A confermarlo è stato lo stesso allenatore giallorosso, Eusebio Di Francesco, che alla vigilia del match perso contro la Sampdoria aveva detto: “È normale che se ci sono delle esigenze societarie, bisogna fare cassa. Non mi aspettavo queste difficoltà, ma ho scelto di allenare la Roma e affronterò queste problematiche”. Poi su Dzeko, che fino a qualche ora fa sembrava destinato a lasciare la Roma per trasferirsi al Chelsea insieme al suo ex compagno di squadra Emerson Palmieri, Di Francesco aveva detto stizzito: “Mi sono trovato davanti a una cosa che non mi sarei aspettato. Io però Dzeko lo ho ancora a disposizione e mi auguro resti fino a fine stagione: se poi succederà, sarebbe legato a vicende societarie che non dovrei spiegare io”.

Insomma scelte di mercato che, dalle parole del mister, lasciano intendere siano state prese autonomamente dalla società, senza interpellare minimamente l’allenatore, un po’ come accaduto tra Conte e il Chelsea, quando l’ex tecnico della nazionale ha messo in luce questa assenza di dialogo affermando sull’acquisto di Emerson Palmieri: “Non ricordo Palmieri perché in Italia ha giocato solo lo scorso anno quando ha fatto una buona stagione con la Roma. Poi ha avuto un brutto infortunio e ora si sta riprendendo. Non so se sia pronto per giocare”.

Per cercare di rimediare a questa situazione, il ds Monchi in queste ore, dopo il trasferimento del terzino italo-brasiliano al Chelsea, sta cercando un uomo da regalare a Di Francesco che possa dare il cambio a Kolarov durante la stagione. Tra questi, il nome più caldo era Blind, terzino sinistro del Manchester United, il quale, venuto a conoscenza dell’interessamento dei giallorossi, aveva dato l’ok al trasferimento, ma notizia di pochi minuti fa, come ripotato da Gianluca Di Marzio, l’affare sarebbe saltato a causa di un mancato accordo tra le società (il Manchester avrebbe preferito vendere il giocatore a titolo definitivo, anziché darlo in prestito). La Roma allora avrebbe spostato la sua attenzione sul terzino sinistro classe ’94 attualmente in forza allo Sporting Lisbona, Jonathan Silva (argentino con passaporto italiano). L’operazione avrebbe un costo di 6 milioni di euro, e la società giallorossa offrirebbe al giocatore un contratto di 5 anni (già concordato). Il giocatore sarebbe atteso a Roma nelle prossime ore per sostenere le visite mediche con il club capitolino.

Leggi anche:  News mercato Fiorentina, l'esperto di mercato Paganini: "Duello Piatek-Milik per l'attacco"

 

  •   
  •  
  •  
  •