Inter Rafinha, si attende la risposta del Barcellona. E intanto si studiano le possibili alternative

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Inter Rafinha, nerazzurri in attesa

Inter Rafinha, ancora una fumata grigia. Non è servita la visita del Direttore Sportivo dei nerazzurri Piero Ausilio a Barcellona per sbloccare la trattativa per il passaggio del centrocampista dei blaugrana all’Inter. Il Barcellona continua a non cedere sulla formula del trasferimento del giocatore e così in attesa di conoscere la risposta definitiva degli spagnoli la società nerazzurra continua a guardarsi attorno in cerca di possibili alternative a Rafinha.
Il viaggio spagnolo di Ausilio si è chiuso senza nulla di concreto tra le mani: il gradimento del giocatore del Barcellona al trasferimento all’Inter era già assodato ancor prima della visita del Direttore Sportivo dei nerazzurri nella città catalana, quello che manca è ancora l’accordo con il Barcellona. Ausilio durante l’incontro con i dirigenti della società blaugrana ha rinnovato la proposta nerazzurra che prevede per Rafinha un trasferimento in Italia con la formula del prestito: nessuna clausola, nessuna presenza di bonus ma soltanto un diritto di riscatto fissato a 35 milioni di euro. Una formula, questa, che non sembra convincere pienamente il Barcellona che lascerebbe partire il giocatore già a gennaio ma solo con la certezza di incassare a giugno i soldi per il trasferimento del centrocampista a titolo definitivo.  Tradotto in soldoni il Barcellona chiede l’obbligo di riscatto per Rafinha che ieri, intanto, è tornato a giocare con la maglia del Barcellona nella gara persa dai catalani in Coppa del Re dopo diversi mesi di assenza.  Al momento l’Inter non sembra voler avallare le richieste del Barcellona e punta sul gradimento di Rafinha a trasferirsi a Milano. A complicare la trattativa sono arrivate ieri le dichiarazioni del tecnico del Barcellona Valverde che, dopo la gara di Coppa del Re della sua squadra, ha sottolineato come Rafinha possa rivelarsi una carta in più per la squadra blaugrana e che lo stesso centrocampista possa dare una mano alla formazione catalana. Dichiarazioni di facciata per mettere ancor di più pressione all’Inter o vera presa di coscienza sull’utilità di Rafinha che, in questo caso, diventerebbe ancor di più un obiettivo difficile da raggiungere per l’Inter.
E così in attesa di capire come andrà a finire la trattativa Inter Rafinha la società nerazzurra ha continuato a battere altre piste: si continua a monitorare la situazione relativa al brasiliano Ramires, in forza allo Jiangsu, e nelle ultime ore sono spuntati altri due nomi che sono stati accostati proprio alla formazione nerazzurra.
Il primo è quello del centrocampista spagnolo Dani Ceballos, giocatore del Real Madrid poco utilizzato dal tecnico dei Blancos Zinedine Zidane. Il giovane, arrivato la scorsa estate dal Betis Siviglia, è uno tra i giocatori più promettenti del calcio spagnolo e sulle sue tracce c’è anche il Liverpool di Kloop.  Secondo quanto riportato da Tuttosport l’Inter sarebbe fortemente interessato al centrocampista spagnolo in caso di esito negativo della trattativa per Rafinha e sarebbe pronto ad un “duello” con la società inglese per accaparrarsi le prestazioni del talentuoso giocatore del Real Madrid.
Inter e Liverpool oltre a sfidarsi per Ceballos potrebbero ritrovarsi anche a trattare per un altro giocatore finito nei redar dei nerazzurri: Daniele Sturridge.  Il giocatore inglese è ormai fuori dagli schemi di Klopp e nel Liverpool non scende in campo da tempo. L’agente del giocatore l’ha nuovamente proposto ai nerazzurri: i dirigenti stanno valutando la situazione e potrebbero decidere di intavolare una trattativa con il Liverpool per il giocatore inglese.

  •   
  •  
  •  
  •