Mercato Inter: Pastore, possibile blitz a Parigi. Si tenta il prestito con diritto di riscatto

Pubblicato il autore: Samuele Zagagnoni Segui

L’Inter, che nel pareggio di ieri con la Spal (terzultima in classifica) ha continuato a manifestare delle difficoltà di gioco, si prepara a vivere degli intensi ultimi giorni di mercato. Il nome caldo di queste ore è sempre quello di Javier Pastore.

Il fantasista argentino classe 1989, per cui il d.s. Walter Sabatini ha un debole da quando nell’estate del 2009 lo portò a Palermo dall’  Huracàn per meno di 7 milioni di euro,  viene considerato come quel giocatore in grado, tramite il suo estro, di cambiare volto alla squadra lenta e priva di idee di quest’ultimo periodo.
Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il Paris Saint Germain avrebbe dato l’assenso a trovare una soluzione diversa dalla cessione a titolo definitivo. Per questo motivo è previsto in queste ore un possibile blitz a Parigi per far decollare la trattativa. La volontà del duo Sabatini – Ausilio è quella di chiudere l’affare con un prestito oneroso da 3 -4 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 25 milioni.

Leggi anche:  Zazzaroni: “Destabilizzare l'Inter? È in difficoltà e lo capisco”

In ogni caso l’Inter dovrà essere brava anche a far quadrare i conti sul contratto del giocatore. Ed infatti, sebbene quest’ultimo abbia già espresso pubblicamente la volontà di ritornare in Italia e di giocare con continuità per conquistare un  biglietto per la Russia, non si può trascurare che lo stipendio che percepisce a Parigi è superiore a quello che l’Inter garantisce al suo giocatore più pagato (Icardi).
Le prossime ore saranno determinanti per la chiusura della trattativa che potrebbe regalare al mister Luciano Spalletti il tanto agognato trequartista.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,