Mercato Roma: Nainggolan al Guangzhou, la società glissa e spunta un’indiscrezione all’Ansa

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui


Il caso Nainggolan e l’indiscrezione della giornata circa una offerta da 50 milioni da parte del Guangzhou Evergrande di Fabio Cannavaro stanno tenendo col fiato sospeso i tifosi della Roma, che sui social hanno protestato contro una ipotetica cessione del Ninja, minacciando di disertare lo stadio e puntando il dito contro la società, rea di voler solo produrre plusvalenze come fatto in passato con altri calciatori (vedi Salah) e di voler con Nainggolan fare lo stesso adesso. Ma i colpi di scena sono sempre dietro l’angolo. Nella serata di ieri l’agenzia Ansa riporta delle presunte dichiarazioni non ben identificate provenienti da una fonte interna ai giallorossi, dove viene prospettato uno scenario di mercato totalmente differente sull’offerta del giorno: Da noi non è arrivata alcuna offerta per Nainggolan, e siamo già a metà della finestra invernale del mercato”. E la misteriosa fonte aggiunge: “Fermo restando che se ci trovassimo di fronte una buona offerta,una trattativa potrebbe aprirsi sia a Gennaio che nel mercato estivo, ma ciò non significa che ci debba essere una cessione eccellente adesso”La dichiarazione si conclude con un clamoroso scenario ulteriore: Ad oggi sarebbe meno sorprendente una partenza di Emerson Palmieri che di Nainggolan“. E infatti il terzino brasiliano è molto ambito dalla Juventus e da altri club europei.

Se fossero vere le dichiarazioni in questione, c’è da dedurre che l’offerta del Guangzhou sarebbe giunta al solo procuratore di Nainggolan. Tuttavia è stata immediata la risposta da parte della Roma su quanto riportato da Ansa, che ha diramato un comunicato dove è stato precisato che nessuno dei dirigenti competenti sulle trattative ha avuto un confronto con l’Agenzia Ansa, in quanto non proprio è della policy societaria commentare indiscrezioni di mercato”. 
Secondo altre indiscrezioni, l’ammiccamento tra Nainggolan e il Guangzhou ci sarebbe effettivamente stato, addirittura nei mesi scorsi, ma il calciatore avrebbe voluto posporre la questione almeno alla prossima estate, manifestando quindi la volontà di chiudere la stagione a Roma. Una vicenda oscura, dai contorni mai ben definiti, che forse potrebbe essere risolta,una volta per tutte, da un’esternazione chiara e definitiva da parte dello stesso Nainggolan.

  •   
  •  
  •  
  •