Pellegri beffa la Juventus e va al Monaco: ecco i motivi del rifiuto

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

 

during the Serie A match betweeen Cagliari Calcio and Juventus FC at Stadio Sant'Elia on December 18, 2014 in Cagliari, Italy.

Pellegri beffa clamorosamente la Juventus e va al Monaco: i bianconeri sono stati sorpassati nella trattativa dalla squadra del Principato proprio nel tardo pomeriggio di oggi.
Il giovane talento italiano che detiene il record di precocità di esordio in Serie A ha deciso dunque di passare alla Ligue 1, lasciando a bocca asciutta la squadra bianconera. A convincere Preziosi, secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, è stata “un’offerta vicina ai 21 milioni di euro più bonus vari ed una percentuale sull’eventuale futura rivendita, una cifra considerata troppo alta dalla Juventus, non intenzionata a partecipare ad aste“. Pellegri già nel prossimo weekend potrebbe recarsi in Francia per le visite e la firma sul suo nuovo contratto.

Pellegri era ad un passo dal vestire la maglia della Juventus: secondo quanto riportava il quotidiano sportivo La Gazzetta dello Sport, nell’odierna edizione, sembrava essere oggi il giorno decisivo per vestire di bianconero il giovanissimo attaccante genoano. Ieri, infatti, era andato in scena un incontro a Milano tra i due club dove si era fissata la base dell’affare: dieci milioni subito, più ulteriori dieci dilazionati nel tempo sottoforma di bonus.
Su Pellegri si erano posati gli occhi di molti dirigenti di top club europei, tra i quali figurano Manchester City e Paris Germain in primis.

Leggi anche:  Arriva la bomba: "Cavani è infelice". Ecco le tre squadre su di lui

L’offerta dei bianconeri per Pellegri

La proposta del club bianconero sarebbe stata un investimento immediato da 10 milioni cui aggiungere corposi bonus, che avrebbero avuto ad oggetto il totale di presenze e soprattutto il rendimento del calciatore. La Juventus avrebbe voluto optare per un pagamento fisso e la rimanente parte attraverso alcune contropartite tecniche.
Una di queste sarebbe dovuta essere proprio Fabrizio Caligara, classe 2000, centrocampista della Primavera bianconera, il quale ha già esordito in prima squadra lo scorso 12 settembre in Champions League, negli ultimi tre minuti della gara persa 3-0 a Barcellona, andando a sostituire il fischiatissimo Higuain.

Tuttavia si vociferava di altri calciatori da inserire nella trattativa da trasferire nel capoluogo ligure: i rossoblù avevano chiesto chiaramente Sturaro, per lui sarebbe un ritorno al Grifone, e Bentancur, quale contropartita tecnica per cedere Pellegri ai bianconeri. La Juventus aveva declinato entrambe le condizioni, specialmente perché condizionata anche dal prosieguo della trattativa che dovrebbe portare Emre Can all’ombra della Mole.

Leggi anche:  Serie A, Genoa-Fiorentina le probabili formazioni: out Caicedo, c'è Ekuban

Ora il Monaco ha avuto la meglio, accaparrandosi il giovane ed interessante talento.

  •   
  •  
  •  
  •