Giaccherini, parla l’agente:”Sarri si è scusato con lui”. Smentite sulla fuga di Younes

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
during the TIM Cup match between SSC Napoli and Udinese Calcio at Stadio San Paolo on December 19, 2017 in Naples, Italy.

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Giaccherini al Chievo le scuse di Sarri via sms. Dopo un anno e mezzo di tanta panchina Emanuele Giaccherini ha lasciato il Napoli. L’ex Bologna e Juventus è passato al Chievo, proprio negli ultimi giorni di mercato. Furio Valcareggi, agente di Giaccherini, ha svelato un retroscena a Radio Marte: “C’è stato uno scambio di messaggi carinissimo e tenero tra Sarri e Giacherini. Emanuele ha scritto a Sarri, ringraziandolo e augurandogli il meglio. Gli ha scritto anche: ‘purtroppo non ci siamo capiti, forse ci rivedremo’. Sarri gli ha risposto: ‘Forse la colpa è mia, dovevo darti più spazio. Sei un grande uomo’. Insomma un bel messaggio”. L’agente di Giaccherini ha anche svelato un gustoso retroscena su Younes :“Ho notizie su Younes. Mi dicono che ha visto il centro sportivo, il San Paolo, la città, non gli è piaciuto niente e se ne è andato. Ditemi se è andata così che colpa ha il Napoli se uno ha una testa del genere”. Arrivano però smentite su queste ultime parole:”Younes deluso? Tutto falso, è solo un modo per buttare fango sul Napoli. Nelle trattative ci sono delle variabili che sfuggono al nostro controllo e queste hanno impedito l’arrivo del ragazzo a gennaio. Ha avuto dei problemi familiari ed ha chiesto alle due società di posticipare il trasferimento a giugno”. A tal proposito, a ‘Radio Crc’ nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Mario De Rossi, avvocato che ha assistito l’agente Innocentin nella trattativa.

Leggi anche:  Acceso scontro in radio tra Cruciani e Maradona junior

Giaccherini arriva al Chievo in prestito, fino al prossimo giugno. L’ormai ex Napoli indosserà la maglia numero 17 e cercherà di dare una mano a Maran e i suoi nella corsa alla salvezza. Il 32enne Giaccherini è alla quinta avventura in serie A, dopo aver giocato con Cesena, Juventus, Bologna e Napoli. Per il biondo centrocampista anche un’esperienza in Premier League con il Sunderland. Giaccherini vanta anche 29 presenze e 4 gol con la maglia della Nazionale Italiana.

Giaccherini via, ma al Napoli serviva altro

Il  talentuoso esterno tedesco dell’Ajax non avrebbe così problemi familiari che ne hanno bloccato l’immediato passaggio al Napoli. Se fosse così sarebbe tutto molto grave. Nelle prossime ore si aspettano repliche alle parole di Valcareggi, dagli azzurri o dal diretto interessato. Un mercato difficile quello del Napoli, che ha visto gli azzurri non riuscire a regalare a Sarri il desiderato rinforzo in attacco. Verdi prima, Younes poi e infine Politano. Una serie di no che deve far  riflettere. Il Napoli è primo in classifica, ha un grande allenatore, gioca le coppe europee consecutivamente da otto anni. Quindi perché alcuni giocatori rifiutano ancora la piazza partenopea? Certo, qualcosa si spiega con i diritti di immagine. Uno dei punti fermi del modo di fare mercato del presidente De Laurentiis. Ma d’altronde non può essere solo questo il motivo di fare tanta fatica sul mercato, soprattutto a gennaio.

Leggi anche:  Risultati Serie A 9° Giornata: Milan ancora vittorioso, il big match Napoli-Roma va ai partenopei

Intanto Sarri fa spallucce e continua a preparare la trasferta di Benevento. In effetti della trasferta ci sarà poco, il capoluogo sannita sarà molto colorato d’azzurro. Il Vigorito ospiterà per la prima volta un derby di serie A tra il Benevento e il Napoli. Azzurri che sapranno già del risultato della Juventus contro il Sassuolo. Le chiacchiere del mercato sono finite, da ora fino a maggio conterà solo il campo. Per fortuna.

  •   
  •  
  •  
  •