Mercato Milan, piace Laxalt del Genoa. Definito l’arrivo di Strinic dalla Sampdoria

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui
MILAN, ITALY - NOVEMBER 23: AC Milan Sportif Director Massimo Mirabelli looks on before the UEFA Europa League group D match between AC Milan and Austria Wien at Stadio Giuseppe Meazza on November 23, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews – Massimiliano Mirabelli d.s. del Milan

Dopo la vittoria casalinga di ieri sera, contro i bulgari del Ludogorets, con qualificazione agli ottavi di finale di Europa League, un Milan in crescente riscatto sul piano del gioco espresso e dei risultati guarda anche al futuro, tanto che si conosce già il primo rinforzo rossonero per la prossima campagna acquisti estiva; si tratta del terzino della Sampdoria, Ivan Strinic, ex giocatore del Napoli. Secondo Tuttosport, la trattativa tra rossoneri e blucerchiati, sarebbe già stata definita in  ogni dettaglio. Il direttore sportivo milanista, Massimiliano Mirabelli, però non intende fermarsi qui, e avrebbe già individuato altri nomi, che potrebbero fare comodo nello scacchiere tattico, di mister Gennaro Gattuso. Il primo di essi, è il tedesco Marco Reus, che sarebbe in procinto di lasciare il Borussia Dortmund a fine stagione, tanto che gli emissari di mercato del Milan, avrebbero già preso contatti, con l’agente di una delle tante stelle della nazionale tedesca, che tra poco meno di quattro mesi, dovrà difendere il titolo mondiale, in Russia. L’esterno d’attacco, ma anche di centrocampo all’occorrenza, non è molto contento della sua avventura in giallonero, in questo ultimo biennio è stato condizionato da numerosi infortuni, ma ora che è rientrato in squadra a pieno regime, l’allenatore Peter Stoger, non lo considera una prima scelta, ecco perchè il Milan, potrebbe essere il club giusto per rilanciarsi.

Leggi anche:  Esonero Maran, giorni di riflessione per Preziosi: si pensa al ritorno di Nicola ed al vecchio pallino Semplici

Contatti fitti, anche con la giovane mezzala spagnola Dani Ceballos che il Real Madrid ha acquistato la scorsa estate dal Betis Siviglia. La stella della nazionale Under 21, trova poco spazio per mettersi in mostra in una squadra piena zeppa di stelle di prim’ordine come quella dei campioni d’Europa in carica. Ceballos avrebbe già comunicato che lascerà la capitale spagnola a fine stagione. Mirabelli proverà a sfruttare il malcontento del ragazzo, cercando poi di trattare a prezzi di mercato ragionevoli con il Real. Il presidente dei “blancos” Florentino Perez, ha lasciato intendere di volere un prezzo non inferiore ai 18 milioni di Euro, lo stesso che è stato speso per strapparlo al Betis.

Visto il suo eccezionale momento di forma, a livello di gol e buonissime prestazioni sul campo, non è un segreto che il centrocampista del Genoa, l’uruguayano Diego Laxalt, sia seguito dagli osservatori di molte squadre. Il presidente Enrico Preziosi ha già fissato il prezzo per il suo numero 93 ovvero 10 milioni circa- Laxalt, 24 anni, può coprire ogni ruolo del centrocampo, preferibilmente da esterno, ma la sua predisposizione a sacrificio tattico e lotta su ogni pallone, lo potrebbero trasformarsi in un terzino a tutta fascia. Il Milan, visti i buoni rapporti di mercato con i “grifoni” rossoblù, intende lavorare, per cercare di dare a Gattuso, un giocatore che di sicuro, farebbe molto piacere avere nel suo organico, e visti i buoni esiti delle trattative che hanno portato Andrea Bertolacci Gianluca Lapadula a Genova, non è da escludere che un’altra operazione vada a buon fine.

  •   
  •  
  •  
  •