Milan, Strootman obiettivo per il centrocampo ma la clausola spaventa i rossoneri

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui
ROME, ITALY - SEPTEMBER 23: Edin Dzeko with his teammates of AS Roma celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between AS Roma and Udinese Calcio at Stadio Olimpico on September 23, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Il Milan, con i recenti buoni risultati, dovuti alla netta risalita in campionato, dove è tornato decisamente a competere per la qualificazione alla prossima Champions League, sta già pensando a quali potrebbero essere i suoi rinforzi estivi. Al termine del mercato di gennaio, si sono alternati diversi nomi affascinanti, ma ora il primo obbiettivo, è il romanista Kevin Strootman, una delle colonne del centrocampo giallorosso. Il giocatore però, ha una clausola rescissoria contrattuale con il club capitolino di 45 milioni di euro, essa è valida fino al 31 luglio, e il direttore sportivo milanista Massimiliano Mirabelli, sarebbe disposto a trattare, tanto che ci sarebbero già stati i primi incontri con l’entourage del nazionale olandese. La situazione finanziaria della Roma, attualmente impone di cedere almeno un pezzo pregiato, come avvenne lo scorso anno, per Mohamed Salah. Su Strootman c’è l’ Inter che lo segue da tempo e la Juventus, ma dopo l’affare Miralem Pjanic, è difficile che questa pista si concretizzi nuovamente. Sul numero 6 romanista, ci sono diversi club europei, disposti a pagare l’importo della clausola rescissoria o a offrire di più del prezzo di mercato pattuito, come avviene in certe situazioni. La società rossonera, però deve stringere i tempi, perchè mister Gennaro Gattuso, sempre più vicino alla conferma in panchina, vuole una valida alternativa a Frank Kessie. 
Il “diavolo” però, ha altri obbiettivi, è accessibile infatti, Andrè Gomes del Barcellona, anche per via degli ottimi rapporti con l’ex storico dirigente rossonero, Ariedo Braida, 
che oggi lavora per i blaugrana. Il procuratore del portoghese è Jorge Mendes lo stesso di Andrè Silva, e anche per l’attaccante non se ne conosce il suo prossimo futuro, visto il rendimento incostante.
Dalla Premier League, può arrivare il sud coreano Ki dello Swansea, in scadenza di contratto, con il club gallese e arriverebbe a parametro zero, ma questo non escluderebbe l’acquisto di un top player. Comunque, Mirabelli, vuole puntare ad una campagna acquisti low coast meno dispendiosa di quella precedente, per rispettare le regole del fair play finanziario, ma non per questo meno competitiva; ricordiamo che il Milan ha già bloccato, il portiere del Napoli Josè Reina, e il terzino della Sampdoria, Ivan Strinic.

Leggi anche:  Fiorentina, a gennaio all-in su Caicedo per Prandelli
  •   
  •  
  •  
  •