Reina verso il Milan: il portiere del Napoli potrebbe essere il secondo di Donnarumma

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
NAPLES, ITALY - NOVEMBER 18: Pepe Reina of SSC Napoli in action during the Serie A match between SSC Napoli and AC Milan at Stadio San Paolo on November 18, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Reina, futuro sempre più rossonero. Con o senza Donnarumma il futuro del portiere spagnolo sembra sempre più tinto di rossonero. Pepe Reina lascerà il Napoli a fine stagione, a parametro zero e potrebbe essere un nuovo portiere del Milan. Anche Massimiliano Mirabelli ha aperto alla possibilità di vedere l’ex Liverpool e Bayern Monaco a Milanello nella prossima stagione. “Seguiamo tutti i prossimi svincolati, se decideremo di parlare con Reina chiederemo il permesso al Napoli”, così parlò il diesse milanista. La sensazione è che i contatti ci siano già stati e che la trattativa sia a buon punto. Reina è attivo sui social, è un calciatore figlio del suo tempo. Interagisce con il mondo del calcio, ricordiamo i like lasciati a Perin per esempio. Così ha fatto per Borini e Donnarumma che festeggiavano su Twitter la finale di Coppa Italia raggiunta. Tutto normale, nessuna polemica. Fa strano, però, constatare che proprio ora, nei giorni della speculazione di mercato su un suo possibile futuro al Milan, Pepe Reina indirizzi le sue interazioni verso il mondo rossonero.

Leggi anche:  Maradona e quel rifiuto alla Juventus: "Non posso fare questo affronto ai napoletani"

Ci sta, tutto normale. Ma manca il like a qualche calciatore della Juventus che festeggia lo stesso identico risultato, raggiunto poche ore prima. Piccoli indizi, che potrebbero diventare una prova nelle prossime settimane. Reina sembra intenzionato anche ad accettare il ruolo di vice-Donnarumma. Il classe ’99 è sempre sull’orlo della partenza, almeno a sentire il suo manager Raiola. Vedendo la situazione il Milan on può che cautelarsi. In caso di addio di Donnarumma il club rossonero potrebbe vestire Reina di rossonero per far da chioccia al giovane Plizzari. Il portiere classe 2000, pupillo di Christian Abbiati, che tanto bene sta facendo in prestito alla Ternana. Reina-Milan, gli indizi cominciano a fare una prova.

Reina, il Milan nel destino?

C’era lui a difendere la porta del Liverpool quella sera del 23 maggio 2007 ad Atene. I Reds affrontano il Milan di Carlo Ancelotti in finale di Champions League. Due prima, ad Istanblul, Dudek fu l’eroe del Liverpool. Reina invece fu trafitto due volte da Pippo Inzaghi e i rossoneri festeggiarono la loro settima Champions League. Reina era uno dei fedelissimi di Benitez, che infatti lo portò anche al Napoli. Il portiere spagnolo è diventato un simbolo in azzurro. E’ uno dei punti di riferimento dentro lo spogliatoio. Intoccabile per Sarri, anche nei momenti in cui stampa e tifosi ne volevano la detronizzazione dalla porta partenopea.

Leggi anche:  Probabili formazioni Milan Fiorentina: rossoneri che faranno ancora a meno di Ibra

Figlio d’arte, Reina ha giocato anche in Germania, con il Bayern Monaco. Una sola stagione, all’ombra di Neuer, prima del ritorno a Napoli. A 36 anni Reina è ancora un portiere di alto livello. Lo spagnolo piace molto agli allenatori per la qualità dei suoi piedi. In questo potrebbe insegnare tanto al giovane Donnarumma. Intanto però lui, e i suoi compagni, sono concentrati sull’obiettivo stagionale del Napoli: vincere lo scudetto. Se davvero gli azzurri riuscissero nell’impresa sarebbe molto complicato lasciare un popolo in festa per un trionfo storico. “Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco”, Trapattoni docet. Il resto lo scopriremo solo vivendo. Oppure spiando i social di Reina.

  •   
  •  
  •  
  •