L’Inter vuole trattenere Joao Cancelo, ingaggio raddoppiato per stoppare la concorrenza

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

L’Inter è sempre più convinta di voler trattenere il terzino sinistro portoghese, Joao Cancelo. Il giocatore di proprietà del Valencia è ormai un titolare inamovibile della rosa nerazzurra, dopo aver superato problemi fisici iniziali e di ambientamento. Il club milanese dovrà trattare il riscatto del cartellino, a fine stagione. Intanto si sta studiando un’altra strategia per convincere il diretto interessato a rimanere a Milano vale a dire di raddoppiare il suo ingaggio annuo da 1,2 milioni di euro portandolo attorno ai 3. L’attuale numero 7 nerazzurro è finito nella lista dei possibili acquisti di molti club europei in particolare della premier league inglese. Per convincere il Valencia invece è pronto un Prestito Biennale con obbligo di riscatto, per tentare di acquistare il 23enne nazionale lusitano a titolo definitivo. Ricordiamo che per privarsene gli spagnoli, pretendono 35 milioni di euro. Tra i due club però c’è un intreccio di mercato intrigante, perchè gli iberici potrebbero accettare la proposta interista,  cedendo Cancelo, ma mettendo le mani con i 25 milioni pattuiti su Geoffry Kondogbia giocatore di proprietà dell’Inter, che nella Liga Spagnola è tornato sui livelli di quando militava nel Monaco, convincendo il “biscione ad acquistarlo due estati fa. Non è solo una questione di soldi e ingaggi in quanto il giocatore per restare in Italia avrebbe chiesto garanzie tecniche per bocca del suo procuratore il popolare, Jorge Mendes. Per rimanere in nerazzurro la beneamata deve centrare il quarto posto in campionato. Il giocatore vuole giocare in Champions League, la prossima stagione;

Il tutto può non bastare perchè un buon mondiale del Portogallo e in particolare suo, potrebbero rimettere tutto in gioco, a lui e al Valencia potrebbero pervenire offerte economiche più vantaggiose di quella interista. Il posto da titolare con Luciano Spalletti in panchina, la qualificazione in Champions e il raddoppio dell’ingaggio sarebbero buoni motivi per restare e l’Inter rimane ottimista in questo senso.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: