Lewandowski lascia il Bayern Monaco. La Juventus può provarci per sostituire Higuain

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Robert Lewandovski – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Lewandowski, addio al Bayern Monaco? Potrebbe essere il protagonista del calciomercato estivo. Robert Lewandowski vuole lasciare il Bayern Monaco. Nonostante abbia da poco rinnovato il contratto fino al 2022, il formidabile attaccante polacco sembra deciso a dire addio alla Baviera. Lo conferma anche il suo agente Pini Zahavi ai microfoni della Bild: “Robert sente il bisogno di cambiare e affrontare una nuova sfida. I responsabili del Bayern Monaco sono stati già informati. Le motivazioni di Robert non sono i soldi oppure una squadra in particolare, visto che praticamente ogni top club vorrebbe il miglior attaccante del mondo dalla loro parte”. Parole che quindi aprono di fatto l’asta per Wunder Robert. Quattro stagioni, più di 100 gol e un pieno di trofei. L’avventura di Robert Lewandowski al Bayern Monaco è stata senza dubbio un successo, ma potrebbe essere giunta al capolinea.

Chiaramente non sono tantissimi i club che possono permettersi di sognare l’acquisto di Lewandowski. I nomi sono sempre quelli, dal Real Madrid al Paris Saint Germain, fino al Manchester United. Tutte squadre che un centravanti, forte, già ce l’hanno ma potrebbero pensare di cambiare padrone della maglia numero 9. Così come la Juventus, che non sembra così certa di puntare su Gonzalo Higuain per la prossima stagione. Marotta ha chiuso ad una possibile partenza del Pipita, ma tra il dire e il fare ci sono di mezzo tre mesi di calciomercato.

Lewandowski, l’uomo giusto per l’assalto alla Champions League?

30 anni da compiere il prossimo 21 agosto e tanta voglia di gol. Oggi come oggi Robert Lewandowski è uno dei migliori centravanti in circolazione. Per alcuni il migliore. Tra Borussia Dortmund e Bayern Monaco il polacco ha totalizzato 257 presenze in Bundesliga, con 180 gol segnati. 95 partite e 45 reti messe a segno nelle coppe europee. Numeri che spiegano da soli quanto Lewandowski possa incidere in una squadra. Soprattutto se al suo fianco ci sono compagni di grande qualità. Il polacco non ha ancora alzato la Champions League. Ha giocato una finale, nel 2013, quando con il Borussia Dortmund persa proprio contro il Bayern Monaco.

Una lacuna in un curriculum di tutto rispetto che Lewandowski vuole colmare il prima possibile. Difficile capire dove può andare oggi l’attaccante polacco. Come detto in Italia la Juventus può pensare a lui nel caso di addio a Higuain. Si potrebbe anche pensare ad uno scambio. I due hanno un solo anno di differenza e hanno un valore di mercato molto vicino. Il Pipita piace da sempre al Bayern, che lo aveva già cercato quando l’argentino ha lasciato il Napoli per la Juventus. Al momento sembra fantamercato, ma dopo il Mondiale di Russia tutti i pezzi del puzzle potrebbero andare al posto giusto. Un polacco per un nuovo assalto alla Champions League? A Torino cominciano a pensarci. Molto seriamente.

  •   
  •  
  •  
  •