Reina-Plizzari, è già duello per il dopo Donnarumma al Milan

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
NAPLES, ITALY - NOVEMBER 18: Pepe Reina of SSC Napoli in action during the Serie A match between SSC Napoli and AC Milan at Stadio San Paolo on November 18, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Reina-Plizzari, duello per la porta rossonera. Atalanta e Fiorentina, sono queste le ultime avversarie dell’ennesima stagione tribolata del Milan. Probabilmente saranno le ultime due partite da milanista per Gigio Donnarumma. Dopo tante voci, rumors e indiscrezioni le papere contro la Juventus potrebbero aver chiuso davvero l’avventura a Milanello per il portiere napoletano. L’addio di Donnarumma è un’eventualità a cui Fassone e Mirabelli sono pronti da diverso tempo. Pepe Reina è da tempo sulla via di Milanello. Il 35enne portiere spagnolo arriverà dal Napoli a parametro zero. Per lui è pronto da tempo un contratto biennale, con opzione per il terzo, da 3.5 milioni di euro l’anno. Un ingaggio molto importante, che sembra decisamente incompatibile con i 6 milioni netti di Gigio Donnarumma e con il milione del fratello Antonio.

Leggi anche:  Eriksen-Inter: ecco quanto hanno sborsato i nerazzurri per acquistarlo

La breve era dei Donnarumma sta per concludersi a Milanello. I due lasceranno il Milan per altri lidi, molto probabilmente stranieri. La rosa dei portieri rossonera 2018/2019 potrà contare anche su un ritorno, quello di Alessandro Plizzari. Il giovane estremo difensore, classe 2000, ha vissuto una buona stagione in prestito alla Ternana. Plizzari è stato protagonista del Mondiale Under 20 l’anno scorso ed è già nel giro dell’Under 21 di Chicco Evani. Il giovane portiere gode di molta fiducia a Milanello, anche perché è un pupillo di Christian Abbiati. L’ex numero uno del Milan che ha visto crescere Plizzari nelle giovanili rossonere. Faccia da bravo ragazzo e talento da vendere. Insieme a Reina sarà lui il futuro della porta del Milan.

Reina, il Milan scommette sul portiere spagnolo

Ha giocato in Spagna, Germania e Italia. Ha vestito le maglie di Villarreal, Liverpool, Napoli, Bayern Monaco e ancora Napoli. In azzurro è stato uno dei leader del triennio di Sarri. Il tecnico toscano non lo mai messo in discussione, nonostante le sue prestazioni non siano state esenti da errori. Nello scorso agosto Reina è stato molto vicino al Paris Saint Germain, poi ha prevalso la voglia di provare a vincere lo scudetto con il Napoli. Pepe è un portiere di grande personalità, molto bravo anche con i piedi. Un giocatore carismatico e di esperienza. Doti espressamente richieste da Rino Gattuso per la prossima campagna acquisti del Milan.

Leggi anche:  Milan su Thauvin, Maldini: "Giocatore che va seguito, economicamente interessante"

Reina avrà anche il compito di far crescere Plizzari e Guarnone. I due giovani portieri potrebbero essere gli altri componenti della rosa dei portieri rossonera della prossima stagione. I Donnarumma verranno ceduti, mentre Marco Storari è al passo d’addio al calcio giocato. L’ex Juventus potrebbe restare nello staff tecnico milanista, per dare una mano a far maturare i talentuosi portieri  a Milanello. Reina farà da chioccia, ma avrà anche il compito di ereditare i gradi di titolare da Donnarumma. La porta del Milan cambierà completamente faccia. Dal giovane Gigio al maturo Pepe. Tra i due ci sono 17 anni di differenza. Praticamente l’età di Plizzari, che ne ha compiuti 18 lo scorso 12 marzo. A fine stagione firmerà il suo primo vero contratto di professionista. Un po’ come aveva fatto Donnarumma nella passata stagione, sperando che Plizzari scelga un procuratore meno avido e più interessato al bene del proprio assistito.

  •   
  •  
  •  
  •