Asensio, il Liverpool pronto a fare follie per l’attaccante del Real Madrid

Pubblicato il autore: Ettore Culicetto Segui
MADRID, SPAIN - DECEMBER 06: Cristiano Ronaldo of Real Madrid celebrates after scorng his sides sec ond goal with his Real Madrid team mates during the UEFA Champions League group H match between Real Madrid and Borussia Dortmund at Estadio Santiago Bernabeu on December 6, 2017 in Madrid, Spain. (Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

Stando a quanto riportato da Marca, Jurgen Klopp sarebbe disposto a fare follie pur di portare ad Anfield Marco Asensio, giocatore del Real Madrid attualmente impegnato con la propria nazionale in Russia. Il giornale spagnolo parla di una cifra di circa 180 milioni di euro, un’offerta assolutamente da prendere in considerazione e che potrebbe accontentare sia la società di Madrid che il giocatore.

Asensio infatti, nonostante le statistiche segnalino che in questa stagione sia stato il giocatore del Real Madrid sceso in campo più volte in assoluto insieme a Lucas Vazquez, ha accumulato un minutaggio medio di circa 54 minuti a partita, un po’ troppo poco per le ambizioni e il talento di un calciatore considerato tra i più promettenti in assoluto nel suo ruolo. Un atleta del suo calibro a ventidue anni ha bisogno di giocare con regolarità, e forse passare dall’essere una riserva di lusso ad occupare un ruolo chiave nel progetto di una squadra ambiziosa come il Liverpool potrebbe giovare alla propria corriera, considerando anche che stando ai rumors di mercato il Real Madrid sembrerebbe essere sulle tracce di uno tra Neymar e Hazard (e in base alle cessioni non è detto che l’uno non escluda l’altro) e dunque lo spazio a disposizione potrebbe addirittura diminuire.

Leggi anche:  Real Madrid, ottavi Champions incerti: le parole di Zidane a fine gara

Il Real Madrid di certo non è una società che ha bisogno di soldi, e se è vero che Ronaldo e Bale hanno chiesto la cessione di certo non ci sarà bisogno di fare cassa anche con Asensio: molto dipenderà dalla volontà del giocatore, la priorità del quale in questo momento sembrerebbe essere quella di giocarsi le proprie possibilità nel proprio club, ma a seconda dell’evoluzione delle dinamiche del calciomercato non è da escludersi alcuno scenario. Ad ogni modo l’unica cosa che per ora è certa è che qualsiasi decisione sul futuro di Asensio verrà presa dopo i mondiali, tanto che quando gli è stata chiesta un’opinione riguardo l’interessamento del Liverpool ha risposto con freddezza e decisione: “Liverpool? Non è questo il momento di parlarne“.

  •   
  •  
  •  
  •