Calciomercato Inter, il punto: Nainngolan ad un passo, idea Zappacosta

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

Radja Nainggolan – Foto originale Getty Images© scelta da SuperNews

Mentre gli occhi degli appassionati di calcio di tutto il mondo sono concentrati sulle partite dei Mondiali, le dirigenze dei club europei hanno già iniziato a lavorare per far quadrare i conti del FPF, cedere qualche giocatore per realizzare plusvalenze e cercare affari per rinforzare la propria rosa. Tra le tante società che vanno alla cerca di qualche innesto che possa rafforzare il tasso qualitativo della propria squadra c’è l’Inter che, dopo aver raggiunto l’obbiettivo piazzamento in Champions League, deve costruire una rosa all’altezza delle tre competizioni (Serie A, Champions League e Coppa Italia).

Il mercato dell’Inter però è partito già da tre certezze: Stefan de Vrij, Kwadwo Asamoah (arrivati parametro zero) e Lautaro Martinez, classe ’97, arrivato dal Racing dopo un’ottima annata. Il tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti, lo scorso 24 Maggio ha parlato ai microfoni di Sky affermando che, avendo due esterni sulla destra, se ne dovrebbe prenderne uno migliore. A centrocampo serve un trequartista alla Rafinha, sulla fascia un calciatore che salti l’uomo. Mentre per quanto riguarda la seconda punta, l’ex allenatore della Roma, ha affermato che c’è già Lautaro Martinez.

Inter-Nainngolan: è quasi fatta!
Secondo quanto riportato da Sky Sport, nella giornata di Martedì 19 Giugno, Inter e Roma avrebbero trovato l’accordo per il trasferimento del centrocampista belga in nerazzurro. Il costo del cartellino dovrebbe aggirarsi attorno a 35 milioni di euro divisi da Cash e due contropartite tecniche individuate in Zaniolo e un altro giovane nerazzurro. Il centrocampista ex Cagliari invece dovrebbe firmare un contratto fino al 2022, percependo un ingaggio da circa 4,5 milioni di euro.
Nel frattempo la Roma stringe per chiudere l’arrivo di Pastore dal Psg, infatti il direttore sportivo dei parigini Antero Henrique si trova a Milano proprio per parlare con Simonian, agente di Pastore, per trovare la soluzione per concludere al meglio la trattativa con i giallorossi. L’ex talento del Palermo a Roma dovrebbe percepire 4 milioni l’anno, ben due in meno rispetto a quanti ne percepisce attualmente a Parigi.

Out Cancelo, In Zappacosta?

L’Inter per via delle restrizioni avute per il Fair Play Finanziario, ha dovuto rinunciare ad esercitare al diritto di riscatto di Rafinha e Cancelo. Se per il primo ci sono ancora speranze di vederlo vestire la maglia nerazzurra (molto dipende dall’esito della trattativa Nainngolan), per il secondo le speranze di rivederlo all’Inter ormai sono inesistenti. Chi potrà sostituirlo?
Secondo quanto riportato da Tuttosport il sostituto ideale per i nerazzurro sarebbe Davide Zappacosta, esterno ex Torino, arrivato al Chelsea su richiesta di Antonio Conte ma che con l’arrivo di Sarri o un altro allenatore potrebbe finire sul mercato. Proprio per questo il DS Piero Ausilio ha incontrato il suo agente Alessandro Lucci nel tentativo di capire i margini di manovra su Zappacosta che, arriverebbe all’Inter, solamente se il Chelsea concederebbe il prestito con diritto di riscatto fissato sui 15/20 milioni.
Un altro nome che piace alla società nerazzurra è quello di Aleix Vidal, esterno del Barcelona, che però richiede 10 milioni subito o il prestito oneroso con obbligo di riscatto (per evitare la ripetizione del caso Rafinha).

  •   
  •  
  •  
  •