Calciomercato Lazio, tutte le trattative in corso

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Foto originale Getty Images © selezionata da SuperNews

Il calciomercato della Lazio in questi ultimi giorni sta entrando nel vivo; in questo momento la priorità assoluta per Lotito e il d.s. Tare è comprare il difensore che dovrà sostituire De Vrij andato all’Inter a parametro zero.
Da qualche settimana è risaputo che l’obiettivo numero uno dei capitolini è il difensore trentenne del Sassuolo Francesco Acerbi, il centrale ha già trovato l’accordo con società biancoceleste, il problema è che il presidente emiliano Squinzi vuole incassare dalla vendita del difensore 15 milioni.

Ma la notizia degli ultimi giorni che potrebbe cambiare le carte in tavola è che la società romana ha chiesto anche Politano che andrebbe a sostituire Felipe Anderson ormai dato partente; il cartellino del’attaccante emiliano non costa poco, basti pensare che a Gennaio sono stati rifiutati 27 milioni dal Napoli. Secondo voci di corridoio se Politano trovasse l’accordo con Lotito, quest’ultimo sarebbe pronto a reinvestire i soldi del brasiliano, pressapoco una quarantina di milioni, per comprare sia Acerbi che Politano, magari mettendo una contropartita (Cataldi o Palombi in pole).

In attacco piace anche l’attaccante brasiliano del Bruges Wesley classe ’96, il giocatore avrebbe già detto si a Lotito, manca l’accordo tra le due società perchè la società romana ha offerta 7,5 milioni mentre il club belga ne vuole 10, comunque c’è la sensazione che i due club prossimamente dovrebbero trovare l’accordo.

Un altro giocatore che la Lazio sta monitorando per rinforzare la rosa per la prossima stagione è il centrocampista uruguaiano del Genoa Laxalt, per il giocatore classe ’93 Preziosi non vuole scendere sotto i 15 milioni, ma una contropartita tecnica come Caicedo, che con il probabile arrivo di Wesley avrebbe ancora meno spazio, rappresenterebbe una pedina di scambio perfetta per arrivare al giocatore genoano.
Per quanto riguarda il ruolo di dodicesimo, il club romano avrebbe scelto il portiere belga Silvio Proto (l’accordo sembra in dirittura d’arrivo), il classe ’83, quest’anno all’Olimpiakos Pireo, sembra aver battuto la concorrenza di Mariano Andujar, e farà il secondo dietro al titolare Thomas Strakosha; la sua esperienza e professionalità sarà sicuramente utile per far rifiatare il portiere albanese che in questa stagione appena terminata, è stato schierato in 53 partite su 55.

E’ notizia dell’ultima ora che Lazio avrebbe chiesto informazioni sul centrocampista Pione Sisto del Celta Vigo, il classe ’95 ugandese ma naturalizzato danese (giocherà i mondiali con la Danimarca) è dotato di tecnica ed estro e può giocare sia da esterno destro che da esterno sinistro e per la i capitolini potrebbe essere un buon investimento, per ora questa è solo un’idea ma dopo il mondiale la trattativa potrebbe entrare nel vivo.
Infine il club biancoceleste starebbe facendo un pensierino sul difensore del Milan Ignazio Abate classe ’86, che potrebbe essere il rinforzo d’esperienza per il reperto difensivo e i buoni rapporti con il club rossonero potrebbe facilitare la trattativa.

Come ormai da anni è risaputo, con Lotito tutto può succedere sia nel bene che nel male, i tifosi della Lazio dovranno come al solito pazientare e sperare che il d.s Tare tiri fuori il coniglio dal cilindro come fatto nelle ultime due stagioni, dove con un mercato intelligente i biancocelesti hanno fatto ottimi campionati.

  •   
  •  
  •  
  •