Calciomercato Roma: Alisson-Real si fa, ecco tutti i nomi per sostituirlo

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui
MILAN, ITALY - JANUARY 21: Allison of AS Roma gestures during the Serie A match between FC Internazionale and AS Roma at Stadio Giuseppe Meazza on January 21, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Alisson – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews 

Sono ore caldissime, probabilmente decisive, per scoprire il futuro di Alisson Becker, portiere della Roma e della Nazionale brasiliana. Il Real Madrid del neo tecnico Lopetegui sembra fare sul serio, tanto che l’accordo tra il calciatore e i blancos sarebbe già stato trovato in settimana: contratto di sei anni con ingaggio da circa 5 milioni a stagione, a salire. Il classe ’92, attratto ovviamente dalla destinazione, è pronto a salutare il club giallorosso dopo una stagione strepitosa. C’è però da trovare l’accordo tra la Roma e il club merengue: Monchi parte da una valutazione tra gli 80 e il 90 milioni, gli spagnoli per il momento sarebbero disposti ad arrivare a 60. Ma si sa, quando una trattativa muove così tanti soldi è probabile che si trovi un accordo a metà strada: se al club giallorosso dovesse arrivare un’offerta intorno a i 70 milioni di euro, magari con l’inserimento di bonus, l’affare si chiuderebbe in tempi rapidi. La situazione, in un modo o nell’altro, si sbloccherà entro la prossima settimana: Alisson, infatti, ha chiesto di definire il suo futuro entro pochissimo tempo in modo da concentrarsi esclusivamente sul Mondiale, che vede la Selecao tra le nazionali favorite.

Alisson promesso sposo del Real: ecco i possibili sostituti

Una volta definita la cessione di Alisson al Real Madrid, Monchi si butterà a capofitto per decidere il sostituto del brasiliano. Piccola premessa: i portieri che arriveranno in giallorosso saranno due, visto che anche Skorupski saluterà la Città Eterna. Il preferito del ds spagnolo, non è un mistero, è Alex Meret, di proprietà dell’Udinese ma nella scorsa stagione alla SPAL: i bianconeri vogliono circa 25 milioni di euro per il classe ’97, Monchi vorrebbe abbassare un pò le pretese anche se trattare con i Pozzo non è mai semplice. A Meret andrebbe affiancato un portiere di esperienza, in modo tale da creare competizione, come succederà alla Juventus con Szczesny e Perin: per questo il ds capitolino segue con interesse Robin Olsen, svedese classe ’90 in forza al Copenaghen. Sul portiere, impegnato con la propria nazionale al Mondiale, ci sarebbe anche il Liverpool: valutazione di 10 milioni di euro circa, una cifra abbordabile per le casse giallorosse. Un altro nome che piace molto a Monchi è quello di Alphonse Areola, classe ’93 del Paris Saint-Germain, che andrà a scadenza nel 2019 ed è in uscita dal club francese che è pronto ad affidare la porta a Gianluigi Buffon. Areola, che ha più volte dichiarato di non essere disposto a tornare a fare il secondo, gradirebbe la piazza giallorossa: per acquistarlo Monchi dovrebbe sborsare una cifra intorno ai 20 milioni di euro.

Piace parecchio anche Rui Patricio. Il portiere della nazionale portoghese, sul quale c’è anche il Napoli, ha una situazione contrattuale da monitorare: infatti è tra i calciatori che hanno chiesto la rescissione contrattuale allo Sporting Lisbona, dopo i gravissimi problemi avuti con la tifoseria bianco-verde. Se il club dovesse accettare (come sembra) la rescissione allora Rui Patricio si libererebbe a zero, altrimenti per portarlo via dalla capitale portoghese serviranno 25 milioni di euro. Per il momento rimane più staccato nella lista di Monchi il tedesco Leno, in forza al Bayer Leverkusen.

  •   
  •  
  •  
  •