Juventus, blitz a sorpresa per de Ligt: il dopo Benatia è pronto. Spunta un retroscena su Cristante

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - DECEMBER 07: Bryan Cristante of Atalanta in action during the UEFA Europa League group E match between Atalanta and Olympique Lyon at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on December 7, 2017 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Bryan Cristante – Foto originale Getty Images © selezionata da SuperNews

In casa Juventus non ci si ferma. Il mercato è appena iniziato ma i bianconeri hanno già pronti diversi colpi. Dopo aver chiuso per Emre Can ecco che si avvicina anche Matthijs de Ligt, difensore classe ’99 dell’Ajax che ieri sera ha affrontato l’Italia con la sua Olanda. Ritenuto dai più esperti uno dei più forti e promettenti talenti mondiali nel suo ruolo, il centrale è stato visionato e su invito della società si è fermato ad ammirare le strutture bianconere e a fare un giro della città con Paratici e Pavel Nedved. La Juventus, dopo Caldara, prepara dunque un nuovo colpo per la difesa del futuro.

Juventus, de Ligt se parte Benatia

La Vecchia Signora, per il momento, è ben coperta in difesa. Barzagli e Chiellini garantiscono presenze ed esperienza e Rugani insieme a Caldara sono pronti per sostituirli. Insieme a loro anche Mehdi Benatia. Il marocchino è stato tra i migliori in questa stagione e non avrebbe problemi a confermarsi in bianconero e diventare a tutti gli effetti il titolare. Se non fosse che le offerte che gli arrivano, specie dalla Francia, sono davvero importanti. Lo stesso centrale ex Bayern Monaco, ha ammesso che gli piacerebbe giocare al Marsiglia di Rudi Garcia, dove incontrerebbe l’ex Milan Rami. La possibilità di vederlo partire resta elevata e dopo il Mondiale verrà presa una decisione. Per questo motivo la Juventus non ha fatto attendere una mossa precauzionale andando dritta verso uno dei difensori più promettenti del panorama europeo. De Ligt sembra essere il giocatore giusto da inserire nella rosa di Massimiliano Allegri. Come Rugani e sicuramente come Caldara, l’olandese avrà modo di adattarsi alle dinamiche del campionato di Serie A. Nulla è ancora fatto, ma la Juventus ha già preparato tutto anche se non è la sola che mira al centrale.

Juventus, il retroscena Cristante

Non è un segreto che gli uomini mercato della Juventus siano alla ricerca di un rinforzo in mezzo al campo, specie se le sirene di mercato che riguardano Pjanic e Marchisio non dovessero smettere di suonare. Emre Can è un affare ormai chiuso ma i bianconeri sono a lavoro per trovare un giovane, pronto al campionato nostrano. I nomi di Barella e Pellegrini sono usciti dall’orbita bianconera. Marotta ha provato a trattare con l’Atalanta per Bryan Cristante ma, a sorpresa, ha ricevuto una secca risposta negativa. Non tanto dalla Dea, con la quale la Juve ha ottimi rapporti, quanto piuttosto dallo stesso giocatore che non sarebbe disposto ad avere un ruolo di riserva con i campioni d’Italia. Infatti, il centrocampista classe ’95 preferirebbe restare a Bergamo a giocare o andare alla Roma, società che in questo momento appare in pole position per acquistarlo, a giocarsi le sue carte per la maglia nell’undici iniziale. I dirigenti bianconeri hanno provato a proporre un’operazione simile a quella fatta per Caldara, lasciando Cristante per un altro anno a Bergamo: l’Atalanta, come detto, era d’accordo ma il centrocampista ha risposto preferendo i giallorossi e il progetto ambizioso di Di Francesco.

  •   
  •  
  •  
  •