Mercato Cagliari: arriva Darijo Srna, esperienza e grinta al servizio dei sardi

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui
CAGLIARI, ITALY - DECEMBER 09: Leonardo Pavoletti of Cagliari celebrates his goal 2-2 during the Serie A match between Cagliari Calcio and UC Sampdoria at Stadio Sant'Elia on December 9, 2017 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

La notizia serpeggiava già da qualche settimana. I rapporti si erano fatti piuttosto intensi tra l’entourage di Darijo Srna e il club cagliaritano, con il calciatore che alcuni giorni fa aveva preso contatto con la città e con il centro sportivo di Asseminello. Tutto lasciava presagire ad una fumata bianca e così è stato. Nel pomeriggio di ieri è giunta l’ufficialità attraverso il profilo Twitter del club rossoblù che ha comunicato:“Il Cagliari Calcio è lieto di annunciare l’arrivo in rossoblù del giocatore Darijo Srna, che ha firmato il contratto di un anno con opzione per il secondo”. Rinforzo d’esperienza e di caratura internazionale per la nascente creatura di Rolando Maran, la quale potrà far leva, sul versante di destra su un calciatore che ha scritto pagine importanti tra le fila dello Shakhtar Donetsk e della Nazionale croata.

Il classe 1982 è un ottimo terzino destro, in grado di svolgere contemporaneamente compiti sia in fase difensiva che propositiva. La sua personalità lo erge a ruolo di leader nelle squadre in cui ha militato, senza trascurare, altresì, una particolare predisposizione nel dare il meglio di sé in occasione dei calci piazzati, mostrando una spiccata infallibilità dagli undici metri oppure sulle punizioni. Un’altra dote che lo contraddistingue è quella di sfornare assist per i suoi compagni, palesando piedi buoni nonostante il ruolo di terzino che non obbliga tra le proprie prerogative quella di possedere un tocco di palla sofisticato. Srna cresce nell’Hajduk Spalato, per poi, però, associare il suo nome a quello dello Shakhtar Donetsk, con il quale milita ininterrottamente dal 2003 al 2018, collezionando complessivamente 536 presenze, impreziosite da ben 49 reti. Il croato conquista dieci campionati ucraini, otto coppe d’Ucraina ed altrettante Supercoppe nazionali, senza dimenticare la Coppa Uefa alzata al cielo nell’edizione 2008/2009. L’unica nota stonata nella sua lunga e vincente avventura a Donetsk, è rappresentata dalla squalifica di 17 mesi inflittagli dall’UEFA per esser risultato positivo all’androstenolone, a margine del test antidoping a cui si sottopose al termine della gara di Champions League tra Shakhtar e Napoli, disputatasi nel settembre 2017.

Srna, inoltre, è stata una bandiera anche in Patria, annoverando il record di calciatore con il maggior numero di presenze con la Nazionale croata. Tra le fila dei balcanici ha collezionato 134 apparizioni con 22 reti all’attivo. Il terzino destro ha partecipato a quattro campionati europei: nel 2004, 2008, 2012 e 2016, oltre a due Mondiali: nel 2006 e nel 2014. Un profilo, quindi, di spicco, un calciatore affermato in Europa e con un bagaglio d’esperienza assolutamente invidiabile. A 36 anni, Srna, ha ancora tanta voglia di mettersi in gioco, lasciandosi dietro le spalle l’amarezza di un’annata vissuta ai box a causa della squalifica per doping. Cagliari è la piazza ideale in cui sciorinare le sue qualità, disputando un campionato molto competitivo, in cui non è ammesso approdare con il fine di svernare. I sardi credono in lui ed anche Darijo, con il trascorrere dei giorni, a partire dal ritiro estivo, comprenderà a  pieno cosa vorrà significare indossare la gloriosa casacca rossoblù, orgoglio e vanto del caloroso pubblico sardo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: