Mercato Juve, Boateng chiede la cessione, Lewandowski più lontano

Pubblicato il autore: Francesco Bergamaschi Segui

Robert Lewandovski – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

E’ sempre più caldo l’asse di mercato Juventus-Bayern Monaco. I bianconeri, infatti, ormai da tempo, hanno puntato due top player di proprietà dei bavaresi, ovvero Boateng e Lewandowski. Lo sa bene il tecnico Karl Heinze Rummenigge che, in un’intervista in patria, riporta Calciomercato.it, ha fatto il punto sulla situazione contrattuale dei suoi due calciatori.

Riguardo al primo nome, ovvero quello dell’esperto difensore, il tecnico non ha affatto smentito le voci che vogliono il giocatore sempre più lontano dalla Germania, soprattutto dopo le parole del suo agente: il difensore centrale tedesco classe ’88, infatti, dopo 7 stagioni in Bundesliga, ha espresso la volontà di essere ceduto. La strada che porta ai bianconeri è una delle più calde, ma non è l’unica.

La Vecchia Signora, infatti, è alla ricerca di un altro difensore centrale d’esperienza, in grado di far compiere l’ulteriore salto di qualità in un reparto che, tuttavia, in caso di arrivo del nazionale tedesco, si affollerebbe ancora di più dopo l’acquisto di Mattia Caldara.

L’arrivo di Boateng, il cui contratto è in scadenza il 30 giugno 2021, dovrebbe far partire uno dei difensori attualmente in rosa e l’indiziato numero uno potrebbe essere Daniele Rugani, mentre Benatia, dopo il “no” rifilato all’Olympique Marsiglia, sembra destinato a rimanere almeno per un altro anno.

La Juventus, quindi, vuole attuare una sorta di piccola rivoluzione nella retroguardia ed il profilo dell’ex centrale del Manchester City piace moltissimo non solo a Marotta e Paratici, ma anche e soprattutto a Massimiliano Allegri in ottica Champions League.

Il costo del suo cartellino, però, è assai elevato: Rummenigge ha dichiarato che la cifra necessaria per far sì che il ragazzo lasci il Bayern è “non certamente bassa”, non dando numeri ma facendo capire che la base di partenza non potrà essere meno di 25 milioni di euro. Resta da capire quale sia la volontà della società di Corso Galileo Ferraris in merito: accettare le -lecite- pretese economiche dei tedeschi oppure indirizzarsi verso altri profili low-cost?

Lewandowski-Juve, Rummenigge allontana la cessione

E’ arrivata, come previsto, anche la smentita più totale del tecnico del Bayern Monaco Rummenigge riguardo ad una possibile cessione di Lewandowski. A differenza di Boateng, dove è arrivata un’importante apertura, riguardo al fenomenale attaccante polacco l’allenatore ha le idee chiare: non è cambiato assolutamente nulla rispetto alla scorsa stagione, quando era considerato incedibile.

Nei giorni scorsi erano circolate diverse cifre attorno ad un suo possibile addio, con la base d’asta che era fissata a circa 200 milioni di euro. Numeri che, tuttavia, tagliavano fuori in automatico la Juventus, che oltre al costo del cartellino avrebbe dovuto accollarsi un ingaggio fuori dai propri standard, circa 20 milioni di euro netti a stagione.

Non è da escludere che nei confronti del 29enne bomber polacco, autore di ben 41 reti nella stagione appena conclusa, possa essere fatto qualche tentativo da parte di Real Madrid e Manchester City nel corso dell’estate, ma al momento non si registrano conferme in tal senso. Quel che è certo è che al momento l’affare Lewandowski-Juve rimane soltanto un’idea di Fantamercato che stuzzica il palato dei tifosi, ma a queste cifre l’impresa è impossibile.

  •   
  •  
  •  
  •