Mercato Juventus: la Vecchia Signora non molla la presa su Aleksandr Golovin

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui
MOSCOW, RUSSIA - JUNE 14: Aleksandr Golovin of Russia scores his sides fifth goal from a free kick during the 2018 FIFA World Cup Russia Group A match between Russia and Saudi Arabia at Luzhniki Stadium on June 14, 2018 in Moscow, Russia. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Aleksandr Golovin – Foto originale Getty Images© scelta da SuperNews

La Juventus è innamorata dal russo. Ebbene sì, Aleksandr Golovin rappresenta il sogno nel cassetto da parte della dirigenza bianconera. Attualmente impegnato al Mondiale, il numero 17 della nazionale russa ha destato un’ottima impressione, rendendosi protagonista di una rete da cineteca nella gara inaugurale contro l’Arabia Saudita, oltre a due assist decisivi serviti ai suoi compagni Gazinskiy e Dzyuba, e di una prestazione assai confortante al cospetto dell’Egitto in cui è riuscito a mettere a soqquadro la difesa nordafricana. Performance che hanno ulteriormente innalzato il valore di mercato della stella del CSKA Mosca, inseguito dai maggiori club della Premier League, con il Chelsea in testa, e dalla Juventus che vorrebbe reperire un profilo di qualità in grado di mantenere alto il livello del proprio centrocampo.

Leggi anche:  Fiorentina, all-in su Piatek per gennaio

La coppia Marotta-Paratici vorrebbe formulare un’offerta da 20 milioni di euro, più 3 di bonus oltre alla percentuale del 10% riservato al club russo in caso di futura rivendita del calciatore. Dall’altra parte, però, il CSKA ingolosito dalle prestazioni altisonanti del talento, classe 1996, chiede non meno di 30 milioni di euro al fine di dare il benestare alla trattativa. Al momento, quindi, le parti sono abbastanza distanti ma non è da escludere che nelle prossime settimane la dirigenza bianconera possa compiere l’assalto decisivo, soprattutto se a lasciare Torino possa essere Pjanic, corteggiato insistentemente dal Barcellona, intenzionato, quest’ultimo, a reperire il degno sostituto di Iniesta, volato in Giappone.

Nel frattempo, Golovin dovrà proseguire la sua missione nel Mondiale di casa, affrontando domenica, alle ore 16, la Spagna in un sensazionale ottavo di finale. In pochi avrebbero scommesso che la Nazionale guidata dal c.t. Cherchesov si fosse issata sin lì, ed invece l’intera squadra ha sorpreso tutti, ottenendo, sino ad ora, un risultato assai insperato. Golovin nelle due gare da lui disputate ha acceso la luce nella manovra russa, risultando tra i più positivi. Sarà un caso, ma nei match da lui giocati, la Russia ha raccolto ben due vittorie, mentre nella sfida contro l’Uruguay, Cherchesov ha pensato bene di risparmiarlo in vista del prossimo impegno e tale mossa è costata cara alla compagine di casa che non ha impressionato in quanto a gioco profuso, subendo un pesante ko con il punteggio di 3-0. Golovin è un elemento fondamentale per la propria rappresentativa? Evidentemente sì, così come lo è per il CSKA, avendo ben impressionato anche in Champions che in Europa League. La Juventus resta alla finestra ma dovrà affrettarsi perché la concorrenza verso questo calciatore che non ha mai nascosto di ispirarsi a Zidane, si fa sempre più agguerrita.

  •   
  •  
  •  
  •