Mercato Juventus, tentazione Golovin per i bianconeri

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui
beppe-marotta-juventus-calciomercato

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

In attesa che giovedì inizino i Mondiali in Russia e sotto la lente di ingrandimento dei vari direttori sportivi e dirigenti finiscano calciatori talentuosi ed estremamente interessanti, la Juventus prova a giocare d’anticipo e stando ad alcuni rumours delle ultime ore, la dirigenza bianconera, capitanata dal d.g. Marotta e dal d.s. Paratici ha messo gli occhi sul talento russo Aleksandr Golovin, che vedremo all’opera proprio nella manifestazione iridata, a partire da giovedì 14 giugno, con la gara inaugurale tra Russia e Arabia Saudita.

Golovin è un talento assoluto che ha attratto la curiosità non solo dei campioni d’Italia in carica, quanto piuttosto di altri club di primissimo piano in ambito europeo, quali Chelsea, Arsenal e Monaco. Il centrocampista nato a Kaltan il 30 maggio 1996, si ispira a Zidane, uno di quelli che in passato scrisse pagine importanti con la casacca bianconera, ed iniziò a scriverla a partire proprio, ironia della sorte, da qualche giorno dopo la nascita del centrocampista in forza al CSKA Mosca. Golovin è dotato di un dribbling funambolico, in grado di mettere in difficoltà qualsiasi tipo di avversario. Sia nel campionato russo che nell’ultima edizione di Europa League è risultato essere uno dei calciatori con più “serpentine” all’attivo, a testimonianza della sua classe e di una spiccata imprevedibilità.

Nonostante la giovane età, Golovin annovera già qualche presenza tra Champions ed Europa League ed ora è chiamato a prendere per mano la Nazionale padrona di casa impegnata nel Mondiale di calcio. La sua quotazione si aggira attorno ai 25 milioni di euro e non è da escludere che in caso di ottime prestazioni nella massima competizione internazionale, il suo valore possa subire un’inevitabile impennata verso l’alto. E’ proprio per questo motivo che i dirigenti della Juventus vorrebbero giocare d’anticipo, come affermato in precedenza, mettendo le mani su un calciatore su cui gravitino ambiziose aspettative. Non è mistero che nel ruolo di mezzala, Golovin rappresenti uno dei profili più interessanti e di valore presenti nel parterre europeo.

Inoltre, la Vecchia Signora vorrà rinfoltire la batteria di centrocampisti a propria disposizione, visto che alle conferme dei vari Pjanic, Khedira e Bentancur, verranno meno quelle di Marchisio e Sturaro, entrambi corteggiati da altre squadre e spinti dalla chiara volontà di ritagliarsi uno spazio maggiore rispetto a quanto avuto nel recente passato. Golovin è estro, dribbling e imprevedibilità, un folletto che si nutre di fantasia e chissà che la Juventus, dopo più di vent’anni dall’arrivo di “Zizou” sotto l’ombra della Mole, possa riabbracciare un calciatore che permetta ai tifosi juventini di sognare ad occhi aperti traguardi sempre più prestigiosi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: