Sarri-Chelsea: l’ufficialità è sempre più vicina

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

(Foto di Maurizio Lagana/Getty Images – scelta da Supernews )

Il Chelsea di Abramovich in settimana dovrebbe annunciare finalmente il nuovo allenatore, che a meno di clamorosi colpi di scena che appaiono molto improbabili, sarà Maurizio Sarri.
L’ormai ex allenatore del Napoli firmerà un contratto triennale da 5 milioni di euro a stagione più 1 milione di bonus in caso di qualificazione alla prossima Champions League (quest’anno i blues parteciperanno all’Europa League).

Oggi Sarri sarà a Londra per parlare di acquisti e per visionare il centro sportivo (18 campi a disposizione) della sua futura squadra che è situato a Cobham nel sud ovest di Londra, dove verrà svolta la prima parte della preparazione estiva che scatterà la prima settimana di luglio e non oltre, perchè la Premier League comincerà sabato 11 agosto.

Leggi anche:  Milan su Thauvin, Maldini: "Giocatore che va seguito, economicamente interessante"

In questa sua avventura inglese, il tecnico toscano sarà accompagnato da Gianfranco Zola grande ex a Stamford Bridge dove ha giocato per sette anni e sempre amato dai tifosi dei Blues e avrà un ruolo a 360 a gradi dove sarà il vero e proprio braccio destro del neo tecnico londinese; ma “Magic Box” non sarà l’unico italiano nello staff tecnico perchè ci saranno anche Giovanni Martusciello, che fece il secondo di Sarri ad Empoli, gli assistenti Ianni, Losi, Renzi e Ranzato e infine Fabio Pecchioni che gli farà da osservatore.

Con l’avvento del tecnico toscano cambiano anche le strategie di mercato, dove il Chelsea con un tesoretto di circa 200 milioni è pronto a fare la spesa nella Serie A italiana e gli attuali obiettivi sono: Gonzalo Higuain e Daniele Rugani per i quali la Juventus vuole 100 milioni di euro, i suoi pupilli Callejon e Zielinski e notizia delle ultime ore anche Pjanic e Manolas.

  •   
  •  
  •  
  •