Calciomercato, doppio colpo Lazio: oggi le visite mediche di Badelj e Correa

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui
Simone Inzaghi 26-11-2017 Roma Campionato Italiano Serie A Tim incontro SS Lazio Vs Fiorentina allo stadio Olimpico di Roma. Match day SS Lazio Vs Fiorentina at the Olimico Satium in Rome. @ Marco Rosi / Fotonotizia

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Dopo gli acquisti di Acerbi(ex Sassuolo) e Berisha (ex Salisburgo), la Lazio è pronta ad ufficializzare altri due acquisti importanti da regalare al proprio tecnico: Bedelj e Correa.

Per quanto riguarda il fresco finalista della Coppa del Mondo, Milan Badelj, è stato oggetto d’interesse di tante squadre italiane (Milan su tutti) ed europee ma alla fine a spuntarla sono stati proprio i ‘biancocelesti’ che si assicurano le prestazioni del croato ex Fiorentina a parametro zero e firmerà un quadriennale da due milioni di euro a stagione. Operazione molto più complessa è quella che ha portato l’ormai ex Siviglia, Joaquin Correa, a Roma: Lotito verserà circa 16 milioni di euro più 3 di bonus al Siviglia (strappato ad Inter e Real Sociedad). Badelj è sbarcato a Fiumicino alle 17.05 con il volo proveniente da Zagabria, mentre l’ex calciatore della Sampdoria è atterrato poco dopo mezzanotte con il volo proveniente da Siviglia.

Appena atterrato a Fiumicino, il regista croato, è apparso entusiasta di questa nuova avventura e si è reso subito disponibile a concedere foto e a firmare autografi ai propri tifosi, posando con la sciarpa “Forza Lazio”. Entusiasmo anche per l’arrivo di Correa che, nonostante il ritardo del suo volo, è stato atteso da circa 200 tifosi. Inoltre il talento argentino, da quanto si evince da una maglietta autografata dalla bambina, sembra avere scelto già il numero della propria maglia: l’11 che ha vestito un ex importante dal calibro di Miroslav Klose.

Inzaghi:”Molto soddisfatto del mercato”

Simone Inzaghi, nella conferenza stampa di chiusura del ritiro, si dichiara molto soddisfatto della campagna acquisti svolta finora dalla Società: “Sono molto soddisfatto, sono arrivati giocatori che potranno garantire i giusti ricambi. Per il momento però possiamo fare solo un bilancio provvisorio perchè per noi sarebbe molto importante la permanenza di Milinkovic-Savic. Ho parlato con lui, sta bene a Roma e con i suoi compagni, sarebbe voluto arrivare ieri, ma gli ho detto di aspettare la prossima settimana per aggregarsi al resto del gruppo”.

Inoltre il tecnico biancoceleste ha speso anche delle belle parole per gli ultimi due arrivi di calciomercato: “Nel corso della scorsa stagione ci è capitato di cambiare modulo in alcune occasioni. Badelj è un giocatore importante e di livello internazionale, sono contento è il tipo di elemento che ci mancava. Per la sostituzione di Felipe Anderson avevo chiesto invece Gomez, ne abbiamo discusso a lungo con la società e alla fine abbiamo deciso di andare su Correa che è un giocatore che ha grandi capacità. Adesso siamo completi, anzi abbiamo forse qualche ragazzo di troppo che va sistemato”.

Per quanto riguarda gli obbiettivi per la prossima stagione, Simone Inzaghi ha le idee molto chiare e dichiara: “Noi vogliamo confermarci sul livello delle ultime due annate. Non faccio promesse, ma sono molto fiducioso. Negli ultimi anni siamo stati l’unica squadra a vincere qualcosa oltre la Juventus. Il quarto posto? L’avremmo meritato, l’abbiamo perso solo nello scontro diretto”.

Insomma, nonostante la Lazio abbia perso due frecce importanti come De Vrij e Felipe Anderson, Inzaghi non sembra preoccupato in quanto i nuovi arrivi hanno quella esperienza e qualità che basta per non far sentire la loro assenza.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: