Calciomercato Milan: cinque titolari potrebbero lasciare i rossoneri

In queste ultimi giorni in casa Milan la situazione si sta facendo complicata e dopo l'esclusione per un anno dalla Coppe Europee, c'è il rischio serio che cinque titolari della rosa allenata da Gennaro Gattuso potrebbero essere ceduti: il primo di questa lunga lista è il difensore Leonardo Bonucci corteggiato dal Psg, che lo vorrebbe per la sua esperienza internazionale e  anche dal fatto che il neo allenatore Tuchel vuole proporre la difesa a tre, modulo che il rossonero conosce benissimo; altro particolare da non sottovalutare l'amicizia con il futuro portiere del club parigino Gianluigi Buffon per tanti anni compagni di squadra alla Juventus. Il club rossonero chiede 35-40 milioni di euro.

Il secondo giocatore è Gianluigi Donnarumma, valutato 60 milioni,  in questo caso il giovane portiere deve prendere una decisione definitiva: giocarsi il posto da titolare con Pepe Reina acquistato dal Napoli a parametro zero, oppure  andare in un top club europeo per cercare di vincere e partecipare alle coppe europee; il Liverpool e il Chelsea i club più interessati in questo momento.

Poi si passa a Suso. Per lui, il ds Mirabelli ha esplicitamente confermato che il giocatore spagnolo andrà via soltanto se sarà lui a volerlo, la sua clausola rescissoria è di 38 milioni e interessa soprattutto in Spagna: Real Madrid, Siviglia e Atletico Bilbao, senza dimenticarsi dei cugini interisti che hanno fatto un sondaggio nel mese scorso con il club rossonero.

Sempre per l'attacco il giocatore che ha maggiori possibilità di andare via è Nikola Kalinic, il croato è richiesto molto insistentemente da Diego Simeone che lo vuole portare a Madrid sponda Atletico, però prima il club spagnolo deve vendere il suo attaccante Gameiro che valuta 25 milioni, una volta fatta questa operazione la trattativa potrebbe sbloccarsi per l'attaccante croato che il Milan valuta la stessa cifra per cui l'ha acquistato lo scorso anno, ovvero 25 milioni.

L'ultimo giocatore che potrebbe partire è l'altro attaccante Andrè Silva che dopo un campionato deludente ha confermato il suo trend negativo anche ai Mondiali, eliminato agli ottavi dall'Uruguay. Il club milanese lo valuta 40 milioni, ma per ora vista la cifra molto alta nessun club si è fatto avanti offrendo quella cifra, che probabilmente col passare delle settimane si abbasserà. Più probabile una partenza in prestito, magari nell'ambito con di uno scambio con Ramadel Falcao del Monaco.