Chelsea, per il dopo Courtois spunta un nome a sorpresa

Pubblicato il autore: Ettore Culicetto Segui

Con Thibaut Courtois che sembra oramai destinato a lasciare Londra, il Chelsea da tempo è alle prese con la ricerca di un suo degno sostituto. Sono stati fatti molti nomi di recente, ma l’ultimo riportato da “The Sun” sembra aver fatto davvero arrabbiare i tifosi: infatti, stando a quanto scritto dal famoso quotidiano britannico, Sarri avrebbe messo nel mirino Joe Hart.

La carriera del portiere trentunenne del Manchester City dal 2016 è stata una discesa continua: dopo le tante critiche in patria Hart accettò di andare in prestito al Torino, dove terminò la sua esperienza con 62 reti subite in 36 gare di campionato, mentre lo scorso anno ha indossato la maglia del West Ham rendendosi protagonista di un costante ballottaggio con Adrian, concludendo la stagione con 35 reti subite in 18 partite. Non a caso, date le sue prestazioni decisamente poco brillanti, l’allenatore della nazionale Gareth Southgate dal novembre 2017 ha deciso di affidare la porta dell’Inghilterra a guantoni più sicuri, arrivando addirittura ad escluderlo dai 23 convocati per i Mondiali in Russia.

Leggi anche:  Papera Strakosha, Terim ride in panchina

Passare da Courtois a Hart non renderebbe felici i tifosi del Chelsea: molti hanno sottolineato che questo non sarebbe dovuto ad una questione esclusivamente tecnica, ma bensì legata anche al fatto che si andrebbe a sostituire uno dei migliori portieri al mondo con un altro che ha trascorso gran parte della scorsa stagione in panchina, per di più su quella di una squadra rivale. Ad ogni modo per Sarri potrebbe essere una soluzione conveniente in termini economici, dal momento che Hart è in scadenza e decisamente non sembra rientrare nei piani di Guardiola, motivi dunque che potrebbero convincere il Chelsea ad ingaggiarlo per poi avere denaro a disposizione per sferrare altri colpi. Che possa essere questa l’occasione giusta per il portiere inglese per risollevare la propria carriera?

  •   
  •  
  •  
  •