Cristiano Ronaldo, Paratici: “CR7 alla Juve idea nata dopo la rovesciata in Champions”

Pubblicato il autore: Lorenzo Carrega Segui

Foto da Facebook CR7 Official

A margine della presentazione di Cristiano Ronaldo alla Juventus, il d.g. bianconero Fabio Paratici ha voluto svelare i retroscena dell’affare. L’idea di voler portare Cristiano Ronaldo a Torino è venuta non appena ha ricevuto l’ovazione dell’intero Stadium dopo la rete siglata nella gara d’andata dei quarti di finale di Champions.

Il gesto tecnico di Cristiano Ronaldo, compiuto allo Stadium, di fronte a più di 40mila tifosi, rimarrà impresso per sempre nella storia della Champions e non solo. Tutti gli spettatori presenti sono rimasti basiti della coordinazione e agilità di questo atleta, un salto nel vuoto e una girata da vero fenomeno. Da quel momento i legami tra Paratici e Marotta e il suo agente Mendes si sono fatti sempre più fitti.  Si è discusso a lungo, per valutare se ci fosse l’opportunità dell’affare. Certo c’era da affrontare la richiesta di Cristiano Ronaldo, di uno stipendio più alto di quello che percepiva al Real.

Leggi anche:  Nedved: "Ronaldo resta con noi, presto parleremo con Dybala"

Alla fine, quando ci sono di mezzo due grandi istituzioni come la Juventus e il Real Madrid, con un grande agente e un grande giocatore le trattative diventano tutte più semplici e il risultato è stato acquisito in poco tempo. Cristiano Ronaldo sarà bianconero per le prossime 4 stagioni e ci delizierà con le sue prodezze e, chissà, con un’altra rovesciata

  •   
  •  
  •  
  •