Mercato Juventus, si lavora allo scambio Morata-Higuain: Sarri vuole il Pipita al Chelsea

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Alvaro Morata – Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Mercato Juventus, scambio con il Chelsea? Che Alvaro Morata sia al centro dei pensieri di Max Allegri e Beppe Marotta non è un mistero. L’attaccante spagnolo continua a lanciare messaggi d’amore ai bianconeri e potrebbe esserci un ritorno a Torino. Morata è stato alla Juventus dal 2014 al 2016, vincendo due scudetti e due Coppa Italia. In più l’ex Real Madrid in bianconero ha giocato e perso una finale di Champions League  contro il Barcellona. Fu lo spagnolo a segnare il gol del momentaneo 1-1 contro i blaugrana. Ora i tempi sono maturi per un ritorno in bianconero. Morata ha vissuto una brutta stagione con il Chelsea, che gli è anche costata la partecipazione al mondiale di Russia 2018. Ora a Stamford Bridge sta per arrivare Maurizio Sarri come manager. L’ex tecnico del Napoli vorrebbe di nuovo con sé Gonzalo Higuain. 

Leggi anche:  Eriksen-Inter: ecco quanto hanno sborsato i nerazzurri per acquistarlo

Mercato Juventus, si può fare. Secondo la Gazzetta dello Sport in edicola oggi lo scambio tra Higuain e Morata si può fare. I bianconeri valutano il Pipita 60-65 milioni di euro, Morata costa qualcosa in più. Ma se la volontà dei due giocatori coincidesse allora si troverebbe la strada per perfezionare questa operazione. Il Mondiale russo non ha riservato grosse gioie per Higuain, nessun gol segnato ed eliminazione agli ottavi della sua Argentina. Nella passata stagione il rendimento del Pipita è stato buono, ma non eccezionale. Difficile che la Juve possa venderlo a cifre importanti nell’estate 2019. Anche perché il Pipita compirà 31 anni a dicembre. Morata-Higuain, si può fare. O forse si deve fare.

Mercato Juventus, è Morata il centravanti giusto per la Champions League?

Mercato Juventus, è lo spagnolo l’uomo per l’Europa? Mai come quella sera a Berlino i bianconeri sono stati vicini alla conquista della Champions League. A venti minuti dalla fine si era in pareggio contro il Barcellona e se avessero dato quel rigore su Pogba chissà come sarebbe finita. Morata era in campo e segnò pure. Lo spagnolo giocava anche quella sera all’Allianz Arena contro il Bayern Monaco. In quella che probabilmente fu la migliore prestazione della Juventus in Champions League dell’era Allegri. Un caso? Difficile da credere. Morata è un centravanti che fa gol, ma che gioca anche per la squadra. In bianconero ritroverebbe Mandzukic, un creatore di spazi eccezionale.

Leggi anche:  Sarri ancora non rescinde con la Juventus: ecco perché

Mercato Juventus, Morata giusto anche per Dybala. Lo spagnolo è un partner perfetto anche per la Joya. I due parlano lo stesso linguaggio calcistico e sarebbero perfetto per dialogare nello stretto delle difese italiane. Higuain è un accentratore di gioco, forse per questo che alla Juventus non ha reso come al Napoli. Sarri gli metteva a disposizione l’intera squadra, risultato il Pipita segnò 36 gol in un campionato solo. Il tecnico toscano potrebbe fare la stessa cosa al Chelsea. Mettere Hazard, Willian, Fabregas e soci al servizio del Pipita. Il vero cannoniere che i Blues non hanno da Diego Costa. Vedremo se lo scambio andrà in porto o se le due trattative andranno avanti distinte e parallele. Higuain-Morata, destini incrociati nel segno del gol.

  •   
  •  
  •  
  •