Mercato Milan: Higuain in rossonero? Si può fare

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

La nuova gestione del Milan inizia a prendere forma. Con l’avvento del fondo Elliott e il rinnovato assetto societario con a capo il Presidente Paolo Scaroni, a breve verranno ufficializzati i nuovi profili di amministratore delegato e direttore sportivo che andranno a sostituire gli oramai ex Marco Fassone, nel ruolo di a.d., e Massimiliano Mirabelli quale d.s.. I nomi in pole position sono quelli di Umberto Gandini come amministratore delegato e dell’ex calciatore ed allenatore rossonero, Leonardo, nelle prossime vesti di direttore sportivo. Una volta sistemata tale situazione, anche il club di via Aldo Rossi potrà iniziare a sfoderare i suoi colpi per quanto concerne il mercato in entrata. Il ruolo in cui sono puntati i riflettori è quello dell’attaccante centrale.

Con le sicure partenze dei vari Kalinic, André Silva e Bacca, quest’ultimo rientrato dal prestito al Villarreal, si lavora per portare all’ombra della Madonnina un centravanti in grado di scaldare i cuori dei tifosi rossoneri. L’identikit preferito conduce a Gonzalo Higuain, il quale dopo l’arrivo in bianconero di Cristiano Ronaldo, cambierà certamente squadra. Sul “pipita” è forte l’interessamento da parte del Chelsea, con mister Sarri che vorrebbe con sé un calciatore che conosce alla perfezione, con cui intrattenne un ottimo rapporto nella precedente esperienza al Napoli. La dirigenza bianconera preferirebbe cederlo all’estero, piuttosto che rafforzare una diretta concorrente in Italia, ma stando ai segnali che provengono sia dal calciatore che dal suo agente, il fratello Nicolas, l’approdo al Milan non dispiacerebbe affatto ad entrambi.

Leggi anche:  Milan, Mandzukic sfida la sorte e sceglie il 9. Spezzerà l'incantesimo?

La Vecchia Signora, però, non è in vena di effettuare sconti e per lasciar partire l’attaccante argentino chiede non meno di 60 milioni di euro, cifra che ovviamente invita a più di una semplice riflessione il club rossonero. Dal punto di vista dell’ingaggio, Higuain si avvicinerebbe all’attuale costo di Bonucci, ossia sugli 8 milioni di euro, considerando che alla Juventus ne percepisca 7,5 a stagione. L’affare non è semplice da imbastire, ma il nuovo Milan griffato Elliott ha intenzione di agire al fine di mettere a segno un colpo sensazionale, e quale innesto migliore per Gennaro Gattuso se non quello del “pipita” Higuain, uno in grado di sfondare le difese avversarie. I suoi numeri, d’altronde, parlano chiaro. Da quando gioca in Italia sono state 91 le reti siglate con addosso la maglia del Napoli, stabilendo il record di marcature in campionato,  nella stagione 2015/2016, con 36 gol, mentre tra le fila della Juventus, dal 2016 al 2018, sono 55 i centri realizzati, uno score da primo della classe, quindi, l’uomo ideale per curare il mal di gol che ha attanagliato il Milan nella passata stagione.

Leggi anche:  Ascoli Calcio, 4 calciatori sull'uscio. Ecco i nomi

Al momento l’idea Higuain è da catalogare nel novero delle ipotesi suggestive, ma pur sempre ipotesi. Considerando, però, che la destinazione non sia affatto sgradita né al calciatore né al suo procuratore, attendere sviluppi a fine mese, prima del 30 luglio, data in cui dovrebbe riaggregarsi alla Juventus, appare essere un qualcosa di particolarmente plausibile.

  •   
  •  
  •  
  •