Mercato Roma: è Suso l’oggetto del desiderio di Monchi

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui
FLORENCE, ITALY - DECEMBER 30: Suso of AS Milan in action during the serie A match between ACF Fiorentina and AC Milan at Stadio Artemio Franchi on December 30, 2017 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Il futuro europeo del Milan corre a doppio filo con la programmazione di mercato della Roma. L’oggetto del desiderio del club capitolino è lo spagnolo Suso, il quale in caso di mancata partecipazione dei rossoneri all’Europa League, potrebbe essere ceduto. La sentenza da parte del TAS di Losanna è prevista per quest’oggi, nel tardo pomeriggio, e se dovesse essere confermata l’esclusione del club di via Aldo Rossi dalle competizioni europee, almeno per quanto riguarda la prossima stagione, la diaspora tra le fila del Milan potrebbe prendere il via proprio con l’addio di Suso.

Scaduto il termine per cui versare la clausola rescissoria da 40 milioni di euro, la società capitolina è disposta a trattare con il Milan, e il d.s. Monchi pare intenzionato a lavorare sulla base di 38 milioni di euro, cifra considerevole ma ampiamente nel budget del club giallorosso. Suso, dopo due stagioni da titolare nei rossoneri, in cui, tra campionato e coppe, ha inanellato 87 presenze, infarcite da 15 gol, troverebbe in Eusebio Di Francesco, un allenatore in grado di esaltare il suo modo di giocare.

Esterno destro d’attacco, si addice particolarmente al 4-3-3, con compiti offensivi, attuando le movenze di rientrare in area nel momento di concludere in porta. Per quanto concerne il gioco applicato dal tecnico abruzzese, Suso rappresenterebbe un valido elemento in zona realizzativa oltre ad essere un pregevole uomo-assist per l’ariete Dzeko. La Roma, quindi, lavora per portare lo spagnolo, classe 1993, all’ombra del Colosseo, facendo leva sulla situazione societaria del club rossonero, ancora tutta da decifrare. Con le quotazioni di Suso, al momento, in netto rialzo, appaiono invece in ribasso quelle riguardanti Domenico Berardi.

Il Sassuolo, come noto, chiede 40 milioni di euro per la cessione del pupillo del tecnico giallorosso, cifra ritenuta esosa per il d.s. Monchi, che nutre più di qualche perplessità sull’attaccante calabrese, soprattutto dal punto di vista caratteriale, tant’è che nelle ultime ore la Fiorentina ha sorpassato il club capitolino, mettendo nel mirino il numero venticinque neroverde. Suso resta in cima alla lista dei desideri e dalla Capitale si augurano un’accelerata nei prossimi giorni al fine di arricchire ulteriormente il reparto avanzato dopo gli innesti di Pastore e Justin Kluivert.

  •   
  •  
  •  
  •