Mercato Sampdoria: il nome nuovo per l’attacco è Marko Pjaca

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui
TURIN, ITALY - FEBRUARY 17: Marko Pjaca of Juventus in action during the Serie A match between Juventus FC and US Citta di Palermo at Juventus Stadium on February 17, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Marko Pjaca – Foto originale Getty Images© scelta da SuperNews

La dirigenza blucerchiata sta lavorando alacremente per mettere a disposizione di Marco Giampaolo frecce nel proprio arco, per far sì che la Samp possa disputare un campionato alquanto competitivo. L’ultimo nome balzato sull’agenda di Walter Sabatini, responsabile dell’area tecnica della Doria, è quello di Marko Pjaca. Nel pomeriggio di ieri, il neo dirigente blucerchiato, il direttore sportivo della Juventus, Fabio Paratici, e l’entourage del calciatore hanno avuto un incontro presso l’Hotel milanese “Palazzo Parigi” per parlare proprio dell’attaccante croato.

Nelle scorse settimane si era vociferato di un trasferimento, con la formula del prestito con diritto di riscatto, di Pjaca alla Fiorentina, ipotesi, però, che gradualmente si è dissolta, soprattutto a margine della sentenza proveniente dal TAS di Losanna che ha riammesso il Milan in Europa League, escludendo i viola dalla competizione europea. In questa situazione fluttuante, la Sampdoria si è inserita, proponendo un trasferimento a titolo definitivo dell’ex Dinamo Zagabria all’ombra della Lanterna. Pjaca sta riflettendo e appare alquanto probabile un ““,a margine di una trattativa che si aggira attorno ai 15-20 milioni di euro. Il fresco vice-campione del mondo, in bianconero, è chiuso dalla presenza in attacco di vari campioni, ultimo in ordine di tempo Cristiano Ronaldo.

Tra le fila della Sampdoria, invece,troverebbe maggior spazio e sarebbe un profilo assai gradito al tecnico abruzzese, il quale accoglierebbe il degno sostituto di Duvan Zapata, ingaggiato all’Atalanta, seppur con caratteristiche fisiche e tecniche differenti. Ripercorrendo la breve carriera di questo calciatore, nato a Zagabria nel 1995, dopo aver militato in Patria con le maglie della Lokomotiva Zagabria e della Dinamo, è nell’agosto del 2016 che approda in Italia, ingaggiato dalla Juventus. Nella prima stagione disputa, tra campionato e coppe, 20 partite, mettendo a segno un gol, in Champions League, in occasione degli ottavi di finale contro il Porto. Nel marzo del 2017 subisce, però, un grave infortunio al ginocchio destro durante una gara con la Nazionale croata, stop che lo terrà fermo ai box circa otto mesi.

Nella stagione 2017/2018 il suo inserimento in squadra procede lentamente, così che la dirigenza juventina per permettergli di recuperare più in fretta e al fine di farsi trovare pronto in vista del Mondiale in Russia, lo gira in prestito allo Schalke 04, esperienza non particolarmente memorabile, conclusasi con lo score di 2 reti su 9 gare disputate. La storia recente narra di un Pjaca sceso in campo, in tre spezzoni di match, durante Russia 2018, che gli hanno consentito, però, di conquistare una medaglia d’argento. Ora, invece, è tempo di tornare a pensare al campionato e la destinazione Sampdoria sembra essere molto più di una mera suggestione di mercato.

  •   
  •  
  •  
  •