Milan, Leonardo proverà a convincere Bonucci a restare. Di Stefano (Sky): “Giocherà altrove”

Pubblicato il autore: Cosimo Commisso Segui

Foto originale Getty Images © selezionata da SuperNews

Leonardo Bonucci, al momento della firma con il Milan, non pensava di certo di incontrare così tanti ostacoli. Acquisti, dominio sul mercato e grandi progetti per il futuro: questo fu il luglio dell’anno passato in casa rossonera. La prima ed unica stagione dell’era cinese, trasformatasi pian piano in un incubo, è finalmente giunta al termine ed ha lasciato più di qualche strascico. Il fondo Elliott, ora proprietario del club, è alla ricerca di uomini esperti che possano sposare la causa e rilanciare una delle realtà italiane più importanti. C’è stato il ritorno di Leonardo, neo responsabile dell’area tecnica, che dovrà farsi perdonare il tradimento per aver allenato sulla panchina dell’Inter. Via Fassone, si prospetta un’ambiente del tutto diverso. Una volta convinti gli addetti ai lavori, però, bisogna convincere anche i calciatori. Questi ultimi cercano chiarezza e non accetterebbero l’ennesima stagione senza soddisfazioni alcune. Tanti di loro son richiesti sul mercato, vogliono l’europa (che il Milan ha riconquistato grazie al ricorso al TAS), vogliono la Champions. In prima linea, ovviamente, c’è capitan Bonucci. La sua stagione non è stata delle migliori, si è preso le responsabilità in uno spogliatoio con tanti giovani ma ha commesso tanti ed importanti errori. Per lui, in realtà, ci sarebbe la fila. Corteggiato da mezza europa, l’ex bianconero pare tentennare alla vista delle tante offerte. Non tanto per i soldi, ma perchè il desiderio di continuare a vincere a 31 anni è molto forte.

Bonucci al Paris-Saint-Germain con Buffon?

La voce circola già da più di un mesetto. Il Paris-Saint-Germain starebbe facendo carte false pur accaparrarsi le prestazioni di Bonucci. Non si sa se il mandante sia Buffon, suo ex compagno di squadra, oppure se la società parigina si sia invaghita follemente di lui. Fatto sta che la trattativa pare ben avviata e la decisione spetta principalmente al calciatore. Il Milan, tramite le parole del mister Gennaro Gattuso, ha fatto sapere che non intende trattenere alcun tesserato contro la sua volontà. Il capitano, Suso e tutti coloro molto ambiti sul mercato possono liberamente, a fronte di un’offerta accettabile, cambiare casacca per la prossima stagione. Leonardo, appena arrivato eppure già pieno di impegni, vorrebbere convincere Bonucci a rimanere. Quest’ultimo è considerato indispensabile per il piano rossonero, ma le speranze che accetti sono ben poche. Secondo Peppe Di Stefano, giornalista di Sky Sport molto vicino all’ambiente Milan, il futuro sarebbe ormai stabilito da tempo e lontano da Milanello. L’ipotesi più probabile al momento resta quella francese, ma non è da escludere un tentativo da parte del Manchester City di Guardiola, suo grande stimatore. L’obiettivo di Elliott, a questo punto, è mirato a ricavare il più possibile da questa cessione di lusso, recuperando i 40 milioni spesi nella passata stagione.
Il nuovo Milan, nonostante tutto, non vuole perder tempo e si è inserita nella corsa che porta a Gonzalo Higuain. Il giocatore in partenza dalla Juventus riporterebbe finalmente entusiasmo e rinforzerebbe un reparto offensivo composto dal solo Cutrone. Si, perchè di Andrè Silva e Kalinic, nella scorsa stagione, si son perse le tracce. Il Pipita ma non solo, perchè Badelj ha rifiutato tutte le offerte in attesa della chiamata dei rossoneri e Vrsaliko e Vidal restano gli osservati speciali.

  •   
  •  
  •  
  •