Calciomercato Milan, Strinic si ferma: problemi cardiaci per il croato. No di Suning per Ramires

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Gonzalo Higuain – Foto Getty Images© per SuperNews

Calciomercato Milan, Strinic si ferma. Problemi per il terzino croato proveniente dal Napoli. “AC Milan comunica che durante gli accertamenti di routine semestrali, previsti in Italia per gli atleti professionisti, è stato riscontrato che Ivan Strinic soffre di una iniziale ipertrofia del muscolo cardiaco meritevole di ulteriori approfondimenti da eseguire dopo un periodo di riposo. Per questa ragione il giocatore dovrà sospendere temporaneamente l’attività sportiva agonistica fino al completamento degli esami”.

Calciomercato Milan, Ramires è sfumato sulla sirena? Ieri sera si è conclusa la sessione estiva per le trattative del mercato calcistico italiano. Ma, come spesso accade, non mancano i retroscena delle ultime ore di acquisti e cessioni. Come quello rivelato dalla rivista portoghese Record. Secondo i colleghi, il Milan nella giornata di ieri avrebbe pensato a Ramires come idea last minute per il centrocampo. Il Jiangsu Suning però, club detentore del cartellino, non ha voluto rafforzare il Diavolo concorrente diretto dell’Inter in Serie A, rispondendo negativamente a Leonardo. 31 anni compiuti a marzo, Ramires era stata un’ipotesi anche per l’Inter nella passata stagione. Poi però l’idea è sfumata anche perché l’UEFA non vede di buon occhio i trasferimenti tra squadre della stessa proprietà. Ramires sarebbe staro un buon rinforzo per il Milan, anche se il brasiliano non è più il giocatore ammirato con il Benfica e il Chelsea nelle passate stagioni.

Calciomercato Milan, ancora qualche uscita per i rossoneri. Durante la presentazione di Bakayoko, Laxalt e Castillejo c’è stato il giudizio finale di Leonardo sul mercato milanista. Per ora è positivo, sopratutto pensando che il dirigente brasiliano è arrivato solo il 26 luglio a Casa Milan. La maxi-operazione con la Juventus è stato il fiore all’occhiello della nuova proprietà. Ci sono state anche numerose uscite, che forse non sono ancora terminate. Il mercato in Francia, Germania e Spagna è ancora aperto. Il nome che potrebbe lasciare  il Milan entro il 31 agosto è quello di Riccardo Montolivo. L’ex Fiorentina è praticamente fuori rosa e la permanenza di Mauri e Bertolacci chiude ancora di più il suo spazio. Vedremo cosa accadrà da qui ai prossimi 13 giorni al riguardo.

Calciomercato Milan, ora tocca a Gattuso

Calciomercato Milan, rossoneri completi? Quando finisce una sessione acquisti-cessioni c’è sempre la sensazione che manchi qualcosa. Il Milan ha vissuto un’estate sulle montagne russe, tra la depressione cinese e la speranza americana. I rossoneri abbondano in alcuni ruoli: ci sono quattro portieri e tre terzini sinistri, tanto per dirne qualcuno. Gattuso potrà contare su soli due centravanti di ruolo, Higuain e Cutrone, potendo adattare Borini nel ruolo. Manca qualcosa a centrocampo. Non in termini di quantità , ma di qualità. La sensazione è che Leonardo abbia lavorato molto alle necessità impellenti. Un regista con i piedi buoni, migliori di quelli di Biglia, sarebbe stato un di più. Difficile intavolare trattative costose e complicate per Rabiot o Milinkovic-Savic. Il francese può tornare ad essere un obiettivo a gennaio, soprattutto se non prolungherà il suo contratto con il Psg.

Calciomercato Milan, nuova chance per Mauri e Bertolacci. Sembravano sicuri partenti, invece sono rimasti a Milanello. José Mauri e Andrea Bertolacci potranno rivelarsi preziose alternative per Gattuso. In un reparto, come quello di centrocampo, che non abbonda per qualità. L’italo-argentino è molto stimato da Gattuso e comincia la sua prima vera stagione in rossonero. L’ex Roma spera di essersi messo alle spalle la sfortuna. L’augurio è che cominci quanto prima a giustificare i 20 milioni di euro spesi tre estati fa da Galliani per portarlo al Milan.

  •   
  •  
  •  
  •