Pogba, c’è la maxi-offerta del Barcellona: sfuma il ritorno alla Juventus?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

(Photo by Alex Livesey/Getty Images© scelta da SuperNews )

Pogba, è addio al Manchester United? Sembrava strano che in questo pazzo calciomercato estivo 2018 non si fosse ancora sentito parlare di Mino Raiola. Ecco infatti che il super-manager si sta muovendo, eccome. Voci sempre più insistenti lo vogliono in direzione Inghilterra, più precisamente Manchester. Lì c’è José Mourinho, uno con cui Pogba non va troppo d’accordo. Qualche incomprensione, qualche panchina di troppo e a Paul è venuto il classico mal di pancia. Soprattutto dopo aver vinto un Mondiale da protagonista con la Francia. Sulle tracce del centrocampista francese c’è il Barcellona. I catalani non si fermano a Vidal e vogliono consegnare a Valverde un super centrocampo. Tra l’altro il cileno e Pogba hanno giocato e perso una finale di Champions League con la maglia della Juventus proprio contro il Barcellona.

In Spagna scrivono che la missione inglese di Raiola si concluderà nella sede dello United cui l’ottimo Mino presenterà il pacchetto ben infiocchettato dei blaugrana: 112 milioni di euro e l’inserimento nella trattativa, eventualmente, di Yerry Mina, giocatore che non dispiace affatto a Mourinho e di André Gomes, eterno talento scarsamente utilizzato in Catalunya ma quasi universalmente apprezzato altrove. Basterà per convincere lo United a lasciar partire il ribelle Paul? La sensazione, o piuttosto quanto rimbalza dalla Spagna, è che l’affare si farà, ma attenzione a non sottovalutare la Juventus (e nemmeno il Psg per la verità) e la capacità di Marotta e Paratici di far valere le proprie ragioni. I bianconeri potrebbe giocare la carta Pjanic, ma difficilmente si rinuncerà al regista bosniaco. Gli uomini mercato juventini, perso Pogba, potrebbero puntare su Milinkovic-Savic o su Rabiot.

Pogba, nessuno è profeta in patria

Evidentemente Manchester non è un luogo che lo fa rendere al massimo. Dopo l’addio a 18 anni, per andare alla Juventus, ecco che Pogba ne prepara un altro. Due stagioni in cui il centrocampista francese ha avuto più di un problema, sia con Mourinho che con l’ambiente. Tanto da spingerlo a pensare di lasciare Old Trafford. Pogba è francese, ma inglese calcisticamente visto che da giovanissimo ha vestito la maglia del Manchester United. Forse l’ex juventino è stato anche schiacciato dagli oltre 120 milioni di euro pagati dai Red Devils alla Juventus due estati fa.

Oggi Pogba è un giocatore più maturo. Ha vinto un Mondiale da protagonista con la Francia ed è pronto a raccogliere l’eredità di Iniesta al Barcellona. Con caratteristiche fisiche e tecniche decisamente dal genio spagnolo, ma ai catalani serve un grande calibro in quella zona di campo. Va bene l’attacco, ma il Real Madrid ha costituito le sue recenti fortune sull’asse Casemiro-Kroos-Modric. Al Camp Nou il trio Vidal-Busquets-Pogba non sarebbe davvero male da vedere giocare insieme. Vedremo se Raiola riuscirà ancora una volta a far quadrare il cerchio.  Se nel frattempo non l’avrà già fatto.

  •   
  •  
  •  
  •