Calciomercato Napoli, via Milik dentro uno tra Belotti e Jovic

Pubblicato il autore: SAP Segui

Lo stop al campionato e alle competizioni europee ha convinto la dirigenza del Napoli a concentrarsi sui rinnovi più spigolosi ed a guardarsi attorno in vista della prossima finestra di calciomercato.
I partenopei infatti, acquistato dalla Spal a Gennaio Andrea Petagna e “parcheggiato” in prestito fino alla fine della stagione, si trovano ad affrontare la situazione dei rinnovi di Dries Mertens e Arkadiusz Milik che rischiano di mischiare le carte nell’attacco azzurro.

Per quanto riguarda il belga, negli ultimi mesi non sembrava auspicabile un lieto fine con il contratto del giocatore che vede la sua naturale scadenza il 30 Giugno 2020, ma che novità delle ultime ore, sembra più vicino alla fumata bianca che prevederebbe un prolungamento di due anni e un adeguamento dell’ingaggio.

Più difficile sembra il discorso relativo al giocatore polacco ex Ajax che ha nel frattempo rifiutato tutte le offerte di prolungamento del contratto con scadenza nell’estate 2021. L’intesa sembra ancora lontana e forse utopistica, con il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentis, che offre 3 milioni di stipendio e una clausola rescissoria da 100 milioni, contro l’attaccante che dal canto suo, punta a raggiungere i 4 milioni di ingaggio e una clausola rescissoria di circa 50 milioni.
Vista le difficoltà delle ultime ore, il Napoli sembra aprire concretamente alla cessione del suo ariete che, se non dovesse avvenire entro l’inizio della prossima stagione, rischierebbe di perderlo a parametro zero.

Nelle scorse settimane abbiamo raccontato di un forte interessamento nei confronti del “GalloAndrea Belotti, pezzo pregiato della scuderia del Torino di Urbano Cairo.
Il capitano del Toro, in sella alla sua quinta stagione con i granata, sembra oramai persuaso dall’idea di tentare una nuova avventura, convinto anche dalla travagliata stagione della sua squadra. Il patron Cairo non sembra più fermo sulla sua posizione di circa 100 milioni che, da oramai tre anni, richiede alle pretendenti del giocatore classe 1993.
Su questa trattativa è intervenuto l’ex ds del Milan Massimiliano Marabelli, intervistato ai microfoni di Radio Kiss Kiss:

“Al Milan trattammo Belotti ma non accontentammo il Torino. E’ risaputo che fosse in corso una trattativa. Gattuso l’avrebbe voluto tantissimo perché, oltre a fare molte reti, è un giocatore che in campo dà sempre tutto, senza risparmiarsi. In questo rispecchia un po’ il Gattuso calciatore, dando l’anima, senza risparmiarsi mai, è straordinario e farebbe molto comodo al Napoli perché sposerebbe alla grande l’idea di calcio di Rino“.

Un altro giocatore entrato in maniera importante nell’orbita dei partenopei è Luka Jovic, classe 1997 che sta vivendo una stagione da separato in casa e un rapporto con Zinedine Zidane che non è mai decollato.
Il prezzo è sensibilmente calato, dai 60 milioni investiti dal Real Madrid in estate per strapparlo all’Eintracht ai 45 milioni attuali.

Il Napoli tiene i fari puntati su Belotti e Jovic, primi nella classifica per rimpiazzare due big come Mertens e Milik, con il secondo sempre più lontano dal vestire azzurro.

  •   
  •  
  •  
  •