Demiral via dalla Juventus?

Pubblicato il autore: Alessandro Nidi Segui

Merih Demiral è indubbiamente una delle più felici rivelazioni di quest’anomala stagione calcistica, per quanto concerne la Juventus: il difensore turco, che in passato aveva già dimostrato grande solidità al centro (e all’occorrenza anche ai lati) del pacchetto arretrato del Sassuolo, nel periodo compreso fra il tardo autunno e l’incipit dell’inverno era addirittura divenuto un titolare inamovibile dello scacchiere bianconero, almeno fino al grave infortunio al ginocchio rimediato a gennaio allo stadio “Olimpico” di Roma, giunto pochi minuti dopo la sua prima marcatura con indosso la casacca della “Vecchia Signora”. Ebbene, a suon di prestazioni da spellarsi le mani il calciatore ha richiamato l’attenzione di alcuni top club europei, pronti a sedersi al tavolo delle trattative con il club della Continassa per raggiungere un accordo che conduca dritto dritto alla cessione dell’ex neroverde da parte della Juventus.

Demiral lascia la Juventus? Offerte dall’Europa

La compagine che più delle altre pretendenti starebbe concretamente meditando di mettere le mani sul cartellino del giocatore originario della Turchia è il Lione, per una curiosa coincidenza del destino rivale dei campioni d’Italia in Champions League. Il presidente Aulas, secondo la testata transalpina “L’Équipe”, sarebbe pronto al dialogo con il suo omologo Andrea Agnelli, che, tuttavia, non si lascerà soffiare un talento del calibro di Demiral a cuor leggero. Le opzioni in ballo sono tre: la prima, al momento quella più forte, prevede un garbato ma secco “no, grazie” all’offerta dei francesi, dal momento che il ragazzo viene considerato da più parti l’erede naturale di Chiellini. La seconda, invece potrebbe prevedere uno scambio alla pari (o con lieve conguaglio economico a favore di una delle due parti) con un titolare della formazione transalpina (Aouar su tutti). La terza, infine, vedrebbe il Lione costretto a sborsare milioni e milioni di euro a “Madama”, senza alcuna chance di ottenere uno sconto. D’altro canto, chi più spende meglio spende…

  •   
  •  
  •  
  •