Duvan Zapata è ricercato da Simeone

Pubblicato il autore: Demetrio Segui

Duvan Zapata

In questo periodo le notizie di mercato impazzano su giornali e siti catturando l’attenzione dei lettori. L’ultima news, riportata da sportmediaset.it, riguarda l’attaccante dell’Atalanta Duvan Zapata che sembrerebbe essere entrato nei radar di mercato dell’Atletico Madrid, e, di conseguenza, del Cholo Simeone. Per ora siamo nel campo dei primi rumors che agitano le acque del mercato.

Duvan Zapata richiesto dal Cholo?

In principio la punta richiesta dal Cholo Simeone era Edinson Cavani. Tra il club e il giocatore sembrava esserci anche un principio d’accordo, una sorta di patto. Notizie delle ultime settimane sono: la “caduta” del patto e l’interesse reciproco tra il Matador e l’Inter. L’Atletico Madrid e il suo allenatore non vogliono farsi trovare impreparati di fronte ad un mancato approdo di Cavani a Madrid e, in tal senso, avrebbero già individuato l’alternativa giusta che potrebbe fare a caso degli schemi tattici dei colchoneros: trattasi di Duvan Zapata dell’Atalanta. Oltre che dal club della capitale spagnola, l’attaccante colombiano era stato accostato alla Juventus, insieme a Milik e Icardi, per sostituire il partente Gonzalo Higuain. Un intreccio di punte mica male rischia di caratterizzare il prossimo calciomercato. Simeone vede in Zapata l’erede dei vecchi centravanti che hanno vestito la maglia biancorossa: uno su tutti Diego Costa. Dal canto suo Zapata ha dimostrato sul campo di meritarsi le attenzioni del mercato europeo. Nella stagione in corso, sospesa a causa del Covid-19, l’attaccante nativo della Colombia ha realizzato 11 reti in 15 giornate di campionato più 1 gol nelle 4 partite di Champions disputate: numeri da giocatore consacrato che, in questo momento, sta facendo le fortune della Dea ma che un domani potrebbe dare gioia al pubblico del Wanda Metropolitano. Il radar di Simeone ha individuato l’obiettivo, il tempo e le volontà delle parti diranno se il matrimonio tra Duvan Zapata e l’Atletico Madrid è destinato a compiersi.

  •   
  •  
  •  
  •