Juventus, non solo Jorginho: Paratici tratta col Chelsea per Giroud, Pedro e…

Pubblicato il autore: Alessandro Nidi Segui

Le vie del mercato, si sa, sono infinite e la Juventus, mediante lo sguardo sempre attento e vigile del suo direttore sportivo, Fabio Paratici, è pronta a batterle tutte e a cogliere quelle opportunità tanto care al mentore del piacentino, quel Beppe Marotta ora migrato a Milano, sponda nerazzurra. Non stupisce, così, che l’edizione odierna de “Il Corriere di Torino” riferisca dell’interesse della “Vecchia Signora” nei confronti di alcuni giocatori del Chelsea in scadenza di contratto a fine stagione o quasi certi del divorzio dal club londinese nel 2021. Profili interessanti, sondati per giunta da altre compagini italiani ed europee: ecco di chi si tratta.

Juventus: i nomi noti

Partiamo da ciò che è noto, ovvero la venerazione dei bianconeri per Jorginho, uno dei fedelissimi di Maurizio Sarri, al Napoli prima e al Chelsea poi. L’italo-brasiliano è tra i preferiti della dirigenza delle Juventus, che pensa anche a lui per rinforzare la mediana in caso di partenza di Pjanic. Vi è poi quell’Emerson Palmieri tanto caro a Paratici sin dai tempi della sua militanza tra le fila della Roma. Due le opzioni percorribili per mettere le mani sul terzino sinistro della Nazionale italiana: scambio con Alex Sandro o acquisto diretto del cartellino (25-30 milioni di euro circa).

Leggi anche:  Inter-Juventus 2-0, la Moviola del match: gol in fuorigioco Juve e proteste sul gol di Vidal

Le novità: i pezzi da 90 del Chelsea che piacciono alla Juventus

Ci sono, però, anche le novità che vi avevamo promesso. La prima: Olivier Giroud. L’attaccante transalpino non è più un giovanotto (33 anni), ma sa fare (spesso) gol e il suo rapporto lavorativo con gli inglesi scadrà fra un anno. Potrebbe essere un’opzione papabile per rinforzare il reparto offensivo della Juventus, che guarda con reiterato interesse anche al brasiliano Willian, in scadenza di contratto e deciso a fare le valigie al termine della stagione corrente. Il verdeoro piace per la sua capacità di spaccare in due le partite, dote comune a molti altri campioni della rosa bianconera. Stessa situazione per Pedro, esterno ex Barcellona che potrebbe approdare a parametro zero alla Continassa. Improbabile che arrivino tutti; tuttavia, fra Torino e Londra si sta approntando una maxi-operazione di calciomercato che soddisfi tutte le parti in causa.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: