Mertens, cuore azzurro: “Ciro” resta a Napoli

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui

Nelle ultime settimane si è tanto parlato del futuro di Dries Mertens, che era sembrato sempre più vicino ad andare all’Inter “tradendo”, di fatto, il popolo napoletano, già pronto a fargli la guerra: alla fine, però, è davvero arrivata la svolta. La parola fine per questa vicenda sembra davvero essere molto vicina, e salvo sorprese il fenomeno belga resterà all’ombra del Vesuvio ancora per diverso tempo.

Mertens-Napoli, amore vero

Secondo quanto riportato dalla redazione di Radio Kiss Kiss Napoli, infatti, il “sì” di Mertens alla proposta di De Laurentiis è davvero ad un passo. In realtà, a quanto pare, il belga ha davvero avuto contatti con alcuni club, tanto che ha visionato alcune case a Londra (in ottica Chelsea), Parigi (in chiave Psg) e Milano (se avesse accettato la corte dell’Inter); addirittura, il tecnico degli inglesi Frank Lampard si era mosso personalmente a gennaio per convincerlo ad accettare la sua corte, offrendo 10 milioni alla dirigenza partenopea. Non se n’è fatto nulla, ed ora Mertens si prepara ad un futuro decisamente molto “azzurro”. L’offerta del Napoli non è cambiata negli ultimi giorni, la linea scelta è rimasta sempre la medesima: contratto biennale con opzione per il terzo anno a 4 milioni di euro più bonus, un’offerta decisamente niente male per un giocatore che, comunque, si avvicina piano piano verso il tramonto della sua carriera. Il belga, in effetti, si è reso conto che il contratto è davvero vantaggioso, ed andare a giocare in club dove non avrebbe il posto da titolare garantito è una mossa particolarmente azzardata: a Napoli, del resto, il suo posto da titolare non è quasi mai stato a rischio negli ultimi anni, è diventato il miglior bomber della storia degli azzurri ed ha instaurato uno splendido rapporto con i tifosi e con la società. Secondo le indiscrezioni, proprio in virtù di questo bel legame, nel nuovo contratto potrebbe esserci già qualche accenno ad un possibile ruolo nella dirigenza. Forse sono solo congetture, il calcio ed il mercato sono molto instabili e tutto può succedere, ma una cosa sembra certa: Mertens ama Napoli, e Napoli ama Mertens.

  •   
  •  
  •  
  •