Mercato Fiorentina, tanti giovani in ballo: sarà una viola “baby”?

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui

Castrovilli, Chiesa, Cutrone, Vlahovic, Milenkovic, Dragowski, Sottil: sono tutti talenti che la Fiorentina, pur avendo attraversato un’annata sin qui negativa, ha saputo valorizzare facendoli giocare stabilmente e con frequenza, e di conseguenza attirando su di loro gli occhi di tutte le big italiane ed europee. Insomma, intorno al colpaccio, il “vecchietto” Ribery, si è formata una squadra magari inesperta ma sicuramente di grande prospettiva. Ora, Rocco Commisso ha intenzione di aggiungere un’altra dose di giovani talenti per, a suo dire, “portare la Fiorentina tra le prime 20 d’Europa“: ecco i nomi in ballo.

Mercato Fiorentina, ecco i nuovi baby in arrivo

MERCATO FIORENTINA: I DIFENSORI– Un nome su tutti, quello di Daniele Rugani. Con la Juve non gioca mai, il suo valore è sceso ma le sue qualità sono indiscutibili. E’ giovane, ma ha talento: è potenzialmente un colpo perfetto per la viola. Poi, come tutte le altre squadre italiane economicamente più forti, interessa Kumbulla, ma qui sarà probabilmente un discorso a due tra Inter e Juventus.

Leggi anche:  Pronta una nuova avventura per Vidal?

MERCATO FIORENTINA: I CENTROCAMPISTI– Qui, ci sono parecchi nomi. Per le fasce, nel 3-5-2, può arrivare Fares. Aveva brillato nel Verona, poi gli infortuni e l’approdo alla SPAL, ma è un giocatore forte, con grande gamba ed ancora pronto per esplodere. Poi, ci sono alcuni nomi meno noti, come quelli di Samuele Ricci dell’Empoli (classe 2001) o Bellegarde dello Strasburgo (’98): entrambi, però, hanno gli occhi addosso dei top club. Chi, invece, è solamente un sogno e resterà probabilmente tale è Camavinga del Rennes, così come Ihattaren del PSV: il primo potrebbe andare al Real, il secondo piace in Premier. Però sognare non costa nulla, e Commisso è certamente un osso duro.

MERCATO FIORENTINA: GLI ATTACCANTI– Si sono fatti tanti nomi, ma la verità è che, tutto sommato, la dirigenza viola si fida abbastanza di Cutrone e Vlahovic. Se si volesse effettuare un colpo, ci sono le idee molto costose come Belotti o Thuram, oppure quelle più economiche come Piatek. Il polacco, forse, è il nome più caldo, oltre che il più fattibile.

  •   
  •  
  •  
  •