Pedro alla Roma da settembre

Pubblicato il autore: Sandro Caramazza Segui


Tutto fatto per Pedro Rodriguez alla Roma. L’attaccante spagnolo, attualmente in forza al Chelsea, ha raggiunto l’accordo con la società giallorossa per un trasferimento a parametro zero. L’arrivo ufficiale sarà per settembre, anche se l’ex giocatore del Barcellona, non disputerà la Champions di agosto con i blues per prepararsi al meglio in vista nella nuova esperienza in Serie A. “Pedrito” firma un contratto biennale con opzione sul terzo anno a 3 milioni più bonus a stagione. Per lo spagnolo, 33 anni il prossimo 28 luglio, sarà con molta probabilità l’ultimo contratto di grande livello della sua carriera.

Pedro, storia di un vincente

Buon affare per la Roma sia in termini tecnici che economici. Il ragazzo di Tenerife darà innanzitutto un grande apporto esperienziale ad una squadra, povera di allori da ben 12 anni. Difatti, Pedro è uno dei giocatori più vincenti della storia del calcio, avendo vinto: 1 Mondiale e 1 Europeo con la Spagna, 3 Champions League, 3 Supercoppe europee, 2 Mondiali per club, 5 campionati spagnoli, 1 Premier League, 1 Europa League, 3 coppe del Re, 1 Fa Cup e 4 Supercoppe nazionali. Tutto ebbe inizio nella stagione 2008-09  quando l’allora 22 enne canterano incantò il mondo segnando praticamente in tutte le competizioni dell’anno solare catalano: Liga, Coppa del Rey, Champions League, Supercoppa di Spagna, Supercoppa Europea e Mondiale per club. Record per Pedro, essendo l’unico giocatore della storia a siglare una sestina del genere. Dopo 321 presenze con la maglia blaugrana, nell’estate del 2015 si trasferisce al Chelsea per una cifra intorno ai 27 milioni di euro. 5 anni fin adesso altalenanti per Pedro, a causa anche di qualche infortunio di troppo. Importanti però in chiave palmarès, in quanto ha potuto alzare sia la Premier che la Fa Cup. Ultimo alloro, la vittoria dell’Europa League 2019, suo uno dei 4 gol rifilati nel derby londinese contro l’Arsenal.

Leggi anche:  Tabellone Calciomercato Serie A, acquisti e cessioni: tutti i colpi della sessione invernale 2021

Roma e l’Italia potranno quindi accogliere un vero e proprio vincente e chissà se la sua straordinaria bacheca potrà finalmente giovare anche ad una Roma e ad una tifoseria a bocca asciutta ormai da troppo tempo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,