Roma, Florenzi non resterà: ecco le pretendenti

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui

Alessandro Florenzi doveva essere l’erede di Totti e De Rossi, in qualità di capitano della Roma. Mai veramente amato, però, l’esterno romano ha dovuto fare le valige nell’ultima sessione di mercato, a gennaio, direzione Valencia. L’esperienza spagnola, però, non ha praticamente mai avuto inizio, visto che Florenzi ha giocato tre partite, poi ha avuto la varicella ed infine è arrivata la pandemia di Covid-19. Insomma, un’avventura piuttosto nefasta per lui: a fine prestito tornerà a Roma, ma non per molto. C’è da capire, infatti, la sua futura destinazione.

Florenzi non resterà a Roma: Siviglia o Fiorentina nel suo futuro?

Una cosa è certa: Alessandro Florenzi non resterà nella Capitale. Dopo la cacciata invernale e l’esodo in terre ispaniche, per lui avverrà il ritorno in patria nella sua Città Eterna, ma sarà solo di passaggio. Infatti, sulle sue tracce sembrano esserci due squadre su tutte: Siviglia e Fiorentina. Florenzi ha diversi estimatori in Liga, come dimostrato dall’interesse del Valencia che se lo era accaparrato: il Siviglia sembra davvero in prima linea per permettere all’ex capitano giallorosso di continuare la sua avventura spagnola. Ma in Italia c’è un’altra pretendente, che è la Fiorentina di Rocco Commisso. Il patron viola vuole far crescere il suo club anche sotto l’aspetto tecnico, e se riuscisse a tenere i suoi gioielli (vedi Chiesa e Castrovilli) affiancandogli gente di esperienza e spessore come Florenzi (si veda in quest’ottica anche l’ingaggio di Frank Ribery), allora il progetto dell’italoamericano potrebbe davvero prendere forma. Sulle tracce del romano ci sarebbe anche la Juve, che lo prenderebbe magari come sostituto del partente De Sciglio, ma Florenzi difficilmente andrà dagli acerrimi rivali bianconeri. Insomma, il futuro è tutto da scrivere: ancora Spagna o ritorno in Italia?

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Mourinho chiama Sergio Ramos, la Roma tenta il colpo