Gosens tra Juventus e Manchester City, ma l’Atalanta non fa regali a nessuno (come giusto che sia)

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui


Il calciomercato è sempre quell’argomento che, indipendentemente dal contesto, non passa mai in secondo piano. Se quello invernale è tanto fumo e pochissima carne al fuoco, dall’altra quello estivo le voci sono più insistenti: addirittura a partire da marzo. Un tormento che colpisce pure un’Atalanta pienamente lanciata tra campionato e Champions League (con una finale di Coppa Italia già in tasca): in particolar modo l’esterno sinistro Robin Gosens. Il numero 8 nerazzurro è al centro di tanti interessamenti, ma non perdiamoci in chiacchiere e analizziamo la situazione: tra squadre alla finestra e un concetto di tutela assolutamente consolidato in casa Atalanta.

L’Atalanta non fa regali, soprattutto quando in palio ci sono i “titolarissimi” – Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, su Robin Gosens non c’è soltanto la Juventus (che l’anno scorso mostrò interesse proponendo anche la contropartita del portiere Perin) ma anche il Manchester City. Partenza certa? Assolutamente no, perché le priorità dell’Atalanta sono tanto precise quanto coerenti con la linea di chi vuole rimanere al tavolo delle grandi: priorità a non cedere i propri gioielli, e per trattare con la società occorre offrire una cifra non indifferente. Il numero 8 nerazzurro è uno dei terzini più forti d’Europa, e meno di 50 milioni gli orobici non sono disposti ad accettare nessuna proposta (come giusto che sia).

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Roma-Atalanta: streaming e diretta tv Serie A
Tags: