Calciomercato Napoli, offerta irrinunciabile del Manchester United per Osimhen

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto

osimhen
Potrebbe già terminare il matrimonio tra il Napoli e Victor Osimhen. Il giocatore nigeriano è uno dei talenti cristallini del calcio europeo e come tale è seguito da molti club prestigiosi. Nonostante un finale di stagione difficile per gli azzurri, il forte attaccante classe 1998 ha siglato in 26 presenze 16 reti. Certamente ci si aspettava un apporto più proficuo da parte del numero 9, però considerando il grave infortunio con la rottura dello zigomo, la sua stagione è stata sopra le aspettative.  Dopo due stagioni sotto l’ombra del Vesuvio, Osimhen potrebbe decidere di lasciare Napoli per approdare in Premier League, sponda Manchester United.

La Repubblica: “Lo United offre 100 milioni per Osimhen”

De Laurentiis ci pensa, al punto da dirigersi a Castel Volturno per parlare con il giocatore e il suo agente italiano, Roberto Calenda. Qui il patron ha esposto l’offerta dei Red Devils di circa 100 milioni di euro. Il Napoli ci pensa e al giocatore non dispiacerebbe. Osimhen gradirebbe molto andare in Premier League, al momento il campionato più forte e ricco di talenti. Le probabilità che continui a vestire la maglia azzurra sono molto poche, ecco perché la dirigenza sta spingendo per il rinnovo di Mertens.

Leggi anche:  Lecce, il futuro di Falcone potrebbe avere una sorpresa positiva

Insomma oltre Insigne, ormai un giocatore del Toronto, il Napoli sta per perdere un’altra pedina fondamentale. Certamente 100 milioni fanno gola a chiunque e per un patron come De Laurentiis sono irrinunciabili, la prima cosa è il bilancio. In caso di partenza ufficiale del nigeriano, il Napoli ha nella lista dei sostituito il Cholito Simeone che tanto sta facendo bene a Verona. L’argentino è preferito a Scamacca, in quanto da sempre la dirigenza azzurra ha considerato “cara la bottega Sassuolo”.

Si prospetta essere un’estate incandescente, sperando che i club esteri non depredino troppo il campionato italiano e che le squadre del Bel Paese riescano a rendere più competitivo il nostro calcio.

  •   
  •  
  •  
  •