Daily Mail – Lukaku e Tuchel: clima teso per una battuta su Conte, mentre per il prossimo anno…

Pubblicato il autore: Giuseppe Colicchia


Lukaku e Tuchel: storia di un matrimonio fallito in partenza. Dopo l’ufficialità del ritorno di Romelu Lukaku all’Inter, iniziano i bilanci sull’esperienza dell’attaccante belga al Chelsea. Un trasferimento clamoroso con una cifra monstre di 113 milioni soltanto un anno fa portava Romelu Lukaku a vestire la maglia del Chelsea per la seconda volta (dopo aver giocato per i blues nel 2011-2012).

Lukaku e Tuchel: un buon inizio di stagione e poi i problemi tattici

Lukaku era stato il regalo fatto dalla proprietà a Tuchel dopo la vittoria della Champions League. Eppure la felicità di Lukaku per essere tornato al Chelsea durò poco: nonostante un inizio di stagione abbastanza positivo in termini realizzativi, in poco tempo cominciarono i problemi per il “gigante belga” che sembrava un pesce fuor d’acqua nella nuova squadra. Utilizzato in campo col contagocce, Romelu non riuscì ad integrarsi nemmeno col modo di giocare che Tuchel aveva dato alla propria squadra. Poi l’intervista esclusiva rilasciata da Lukaku ai microfoni di Sky Sport Italia che aveva letteralmente fatto infuriare tutto il mondo Chelsea (dai tifosi all’allenatore).

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Lecce-Inter in diretta tv e streaming: Sky o Dazn?

Lukaku e Tuchel: la battuta su Conte che fece infuriare Lukaku

Problemi di ambientamento? Problemi tattici? Il malumore di Lukaku sembrerebbe avere origine da altro. Secondo quanto rivelato dal Daily Mail, alla base del clima teso fra i due ci sarebbe stata anche una battuta infelice dell’allenatore tedesco. Mentre entrambi stavano guardando una partita del Tottenham in tv, Tuchel avrebbe detto a Lukaku: “Guarda, lì c’è tuo padre” (riferendosi a Conte). Una battuta che non sarà piaciuta a Romelu, il quale è rimasto molto legato al suo ex allenatore, con il quale aveva realizzato 64 gol in 95 presenze. Nulla a che vedere con i numeri al termine di questa stagione in maglia blues, che ci parlano di 15 gol in 44 presenze.

Lukaku e Tuchel: per il bene di entrambi dovranno tifare l’uno per l’altro

Come rivelato dall’avvocato che ha curato la delicata trattativa del rientro all’Inter di Lukaku, quello che succederà il prossimo anno non lo sa ancora nessuno. L’Inter ed il Chelsea si risiederanno al tavolo per trattare una eventuale permanenza di “Big Rom”: ad esempio il prestito potrebbe essere prolungato di un altro anno (con compenso economico), oppure i due club potrebbero accordarsi per una cifra adeguata al trasferimento a titolo definitivo. Una cosa è chiara: Lukaku non vuole più stare con Tuchel e Tuchel non vuole più avere a che fare con Lukaku. Ecco perché i due dovranno fare l’uno il tifo per l’altro: se Tuchel dovesse fare bene con il Chelsea, verrebbe confermato anche per la stagione seguente e le porte per Lukaku si chiuderebbero, mentre, in caso di una stagione positiva di Lukaku in maglia nerazzurra, il Chelsea potrebbe alzarne la valutazione (ed inoltre otterrebbe i 4 milioni di bonus legati ad i risultati di squadra dell’Inter).

  •   
  •  
  •  
  •