Bremer alla Juve: tifosi interisti furiosi! Tra i colpevoli non solo Zhang ma anche…

Pubblicato il autore: Giuseppe Colicchia


Tifosi interisti furiosi ed in piena rivolta sui social dopo il passaggio di Bremer alla Juventus. Nel giro di pochi giorni due di coloro che erano stati descritti all’inizio del calciomercato come obiettivi principali della società nerazzurra sono andati sfumati: prima l’accordo raggiunto tra Dybala e la Roma, poi il sorpasso e l’acquisto da parte della Juventus per Bremer. Adesso i tifosi interisti sono una furia dopo essersi fatti sfuggire due acquisti già “annunciati” mesi fa.

Tifosi interisti furiosi: il capitolo Dybala

Su Dybala è giusto aprire un capitolo a parte. L’attaccante argentino, dopo aver terminato il contratto con la Juventus ha fatto fatica a trovare delle pretendenti interessate ad acquistarlo ed a soddisfare le richieste economiche sue e dei propri agenti. L’Inter lo ha considerato da subito come un’occasione di mercato, ma il ritorno di Lukaku in nerazzurro ha di certo cambiato radicalmente le carte in tavola. Dybala è finito in secondo piano, fattibile solo in caso di cessioni: non soltanto quelle di Pinamonti e Sanchez, ma anche uno tra Correa e Dzeko. Nessuna di queste tre cessioni è ancora stata effettuata dall’Inter che sostanzialmente ha abbandonato la pista Dybala. Lo stesso Marotta in conferenza stampa si era espresso sulla questione dicendo “era un obiettivo”, chiudendo dunque le porte all’argentino. Per la Joya, simultaneamente si sono aperte le porte della Roma, complice l’influenza esercitata dallo stesso Mourinho sul giocatore che ha deciso così di vestire la maglia giallorossa.

Leggi anche:  Mercato Inter, Dumfries spaventa i nerazzurri: ecco il motivo

Tifosi interisti furiosi: il passaggio di Bremer alla Juventus

Ma a fare andare su tutte le furie i tifosi interisti è stato il passaggio di Bremer alla Juventus. Il difensore del Torino aveva trovato l’accordo con i nerazzurri da dicembre e la società meneghina aveva indicato in lui l’ideale sostituto di Skriniar. Tuttavia la dirigenza nerazzurra ha tardato a chiudere la trattativa con il Torino e l’inserimento in extremis della Juventus (dopo la cessione di De Ligt al Bayern) ha ribaltato i piani della stessa dirigenza del Torino oltre che di Bremer: entrambi non hanno rispettato le promesse fatte settimane e mesi prima, in favore della maggiore offerta economica juventina. Se dovesse arrivare la cessione di Skriniar, i tifosi dell’Inter non perdonerebbero mai queste scelte societarie.

Tifosi interisti furiosi: di chi è la colpa? Non solo Zhang, ma anche…

Gli interisti hanno cominciato a dare sfogo alla propria rabbia sui social, sotto ogni post proveniente dall’Inter. Persino la chat della diretta Twitch sul canale ufficiale dell’Inter era piena di commenti del genere: “Zhang via da Milano“, “Vergogna” e l’hashtag #zhangout. Nemmeno il mondo di Twitter è stato più magnanimo: “Non si gioca con le persone, bastardi tutti, nessuno escluso“, “Basta!“, “Rinnovate Skriniar“. A finire sull’occhio del ciclone non solo il presidente dell’Inter ma anche Marotta, accusato da alcuni tifosi di non essere riuscito a fare le cessioni necessarie per fare cassa. Il più bersagliato resta comunque Steven Zhang, il figlio del proprietario dell’Inter: “Va in giro col Ferrari ma non ha i soldi per Bremer“. Marotta, Ausilio e tutta la dirigenza nerazzurra adesso dovranno inventarsi qualcosa per placare gli animi di una tifoseria in rivolta (animi che verrebbero ulteriormente scaldati qualora Skriniar venisse ceduto).

  •   
  •  
  •  
  •