Vuelta 2017 tappa 11, oggi è sfida vera in salita: percorso, favoriti, diretta TV e streaming

Pubblicato il autore: Andrea Biagini Segui

Vuelta 2017Seconda vittoria alla Vuelta 2017, maglia verde nuovamente conquistata e una condizione fisica eccellente che fa ben sperare il CT Davide Cassani in vista del Mondiale di Bergen: è Matteo Trentin a conquistare la tappa 10 in una giornata iniziata sotto la pioggia e conclusasi al termine di una lunga discesa, sulle strette strade del Collado Bermejo. Dietro all’italiano della Quick Step Floors si piazza invece José Joaquin Rojas, mentre il terzo posto è di un infuriato Jaime Roson, che forse aveva sperato in un risultato migliore di quello raccolto. Nel gruppo dei big ci prova invece Vincenzo Nibali sulle ultime rampe del Collado prima dello scollinamento, per continuare poi il forcing lungo la discesa molto tecnica. Tentativo che viene vanificato una volta terminata la discesa, con Nicholas Roche che tuttavia insiste nella sua azione riuscendo a guadagnare al traguardo ben 29″ dal resto del gruppo, raggiungendo così Esteban Chaves al secondo posto della classifica generale, a 36″ da Chris Froome. Oggi invece giornata pericolosa con l’arrivo in salita a quota 2120 m slm, in cima all’Osservatorio Astronomico di Calar Alto.

Vuelta 2017 tappa 11, Lorca – Observatorio Astronómico de Calar Alto (187.5 km): IL PERCORSO

Tappa di 187.5 km che può essere divisa in due parti, dal momento che le salite in programma saranno affrontate tutte nel finale. Si parte da Lorca, il cui nome deriva da Lurqa, “la battaglia”, in riferimento agli scontri tra l’esercito cristiano guidato dal re visigoto Teodomiro e gli arabi invasori della penisola iberica nel secolo VIII. La strada sarà fin da subito in salita, a cui segue una lunga discesa che riporta il gruppo verso la costa mediterranea. Arrivati ad Aguillas si continua dunque seguendo il mare, transitando per Villaricos, Garrucha e Mojacar. Da qui la strada inizierà a salire lentamente ma inesorabile, con i corridori che subito dopo il rifornimento fisso incontreranno lo sprint intermedio (S), fissato a Sorbas dopo 103.4 km. Dopo un tratto mosso sarà quindi il momento di attaccare la prima salita del giorno, l’Alto de Velefique (GPM di 1a categoria), 13.2 km con un dislivello medio dell’ 8.6%. Arrivati a quota 1800 m slm inizierà una lunga ed impegnativa discesa verso l’inizio della seconda ed ultima asperità, che porta al traguardo posto in cima all’Osservatorio Astronomico di Calar Alto, la vetta più alta della Sierra de Los Filabres. Si tratta di una salita di 1a categoria lunga 15.5 km e con una pendenza media del 5.9%, con i primi 5 km impegnativi seguiti poi da pendenza più dolci, che tornano ad aumentare in corrispondenza dell’ultimo km dove si toccheranno punte del 15%.

Leggi anche:  Serie B, dove vedere Cremonese-Perugia: streaming e diretta tv SKY o DAZN?

Vuelta 2017 tappa 11, Lorca – Observatorio Astronómico de Calar Alto (187.5 km): I FAVORITI

Oggi difficilmente i grandi della classifica generale vorranno farsi scappare la possibilità di vincere la tappa, anche per il gioco degli abbuoni più che mai fondamentali in una classifica ancora corta. L’arrivo oltre i 2000 m e subito dopo aver scalato un altro GPM di 1a categoria servirà come vero banco di prova per tutti i pretendenti alla maglia roja, saldamente ancorata alle spalle di Chris Froome. Il britannico ha dimostrato di poter contare sull’appoggio di una squadra formidabile, per questo oggi più che mai sarà necessario iniziare a sfiancarlo fin dalla prima salita per poter pensare di metterlo in difficoltà. Vincenzo Nibali e la sua Bahrain Merida, insieme alle Orica Scott di Esteban Chaves e dei gemelli Yates potrebbero essere i principali indiziati a provarci, anche se vanno tenuti d’occhio anche Fabio Aru e il duo della BMC Nicholas RocheTejay Van Garderen. Sarà interessante anche vedere cosa potranno fare David de la Cruz (Quick Step Floors), Michael Woods (Cannondale Drapac) e Ilnur Zakarin (Katusha Alpecin), che sulla Cumbre del Sol è tornato a farsi vedere tra i primi. Infine, aspettiamoci senz’altro qualcosa da Alberto Contador (Trek Segafredo), che proprio ieri ha dichiarato di credere ancora nel podio, ma forse anche in qualcosa di più.

Leggi anche:  Mondiali Ciclismo Fiandre 2021, orari, programma e dove vederlo in diretta

Vuelta 2017 tappa 11, Lorca – Observatorio Astronómico de Calar Alto (187.5 km): DIRETTA TV E STREAMING

Le immagini in esclusiva della Vuelta 2017 appartengono ad Eurosport, per questo la corsa non sarà visibile in chiaro ma verrà trasmessa sul canale a pagamento Eurosport 1 a partire dalle ore 15, con il commento di Salvo Aiello supportato da Wladimir Belli, chiamato per sostituire Riccardo Magrini dopo il malore che lo ha colto due giorni fa al termine di un’intervista. Fortunatamente, le condizioni dell’ex ciclista e ora commentatore tecnico sembrano migliorare giorno dopo giorno, con la notizia del risveglio dal coma farmacologico che non può che tranquillizzare tutti dopo il grande spavento iniziale.
Per finire con le informazioni relative alla diretta live in streaming, è possibile collegarsi a eurosportplayer.com, anche esso a pagamento attraverso la sottoscrizione di un abbonamento mensile.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,