3T Strada, all’Herald Sun Tour arriva la prima storica vittoria di una bici monocorona

Pubblicato il autore: Andrea Biagini Segui


Dopo la prima volta dei freni a disco lo scorso anno alla Vuelta a San Juan firmata da Tom Boonen, ecco arrivare adesso il primo storico successo di una bici monocorona. Nella prima tappa in linea del Jayco Herald Sun Tour di ieri infatti, 161.6 km da Colac a Warrnambool, il danese della Aqua Blue Sport Lasse Norman Hansen ha fatto sua la volata lasciandosi alle spalle i due australiani Steele Von Hoff (Bennelong SwissWellness) e Cameron Meyer (Mitchelton Scott), conquistando così anche la maglia di leader della corsa. A rendere unica questa vittoria, però, è il fatto che è stata ottenuta su una bici monocorona: la 3T Strada dell’oro olimpico di Londra dell’Omnium, infatti, oltre agli ormai consueti freni a disco montava un’unica corona all’anteriore da 54 denti ed un pacco pignoni al posteriore con cassette 11-36, in modo da poter avere tutti i rapporti utili a disposizione come accade di vedere sempre più spesso nella mountain bike e nel ciclocross. E’ invece la prima volta che una situazione del genere si vede all’interno del gruppo in una corsa su strada, nonostante ieri si sia avuta la dimostrazione di come sia possibile sviluppare una velocità sufficientemente alta per poter mettere la propria ruota davanti a tutti, anche su un arrivo in leggera salita come quello di Warrnambool.
“E’ un bel premio dopo ieri (mercoledì, ndr)” – ha ammesso Hansen al termine della tappa, condizionata dal forte vento che ha spezzato il gruppo nel finale – “Ero un po’ deluso per aver mancato la vittoria di un soffio ma, come ho già detto, ho commesso un errore e non puoi aspettarti di vincere quando commetti un errore in un prologo breve. Sono molto contento di aver rimediato oggi e di aver conquistato la vittoria oltre che la maglia di leader”, ha così concluso il danese.

Leggi anche:  Fabio Aru replica a Saronni sullo sfogo avuto al Tour

3T Strada monocorona, le caratteristiche

Presentata la scorsa estate nel corso degli Eurobike Media Days, la 3T Strada che equipaggia il team irlandese della Aqua Blue Sport è stata progettata dal designer nonché fondatore di Cervélo Gerard Vroomen. E’ caratterizzata da tubazioni e forme aerodinamiche che servono a minimizzare il drag, come nel caso del tubo piantone arcuato e della zona del movimento centrale priva di attacco deragliatore, che va così ad eliminare ogni possibile turbolenza. Aerodinamica anche la forcella Fundi, che supporta esclusivamente i freni a disco, mentre le ruote con pneumatici da 25 a 30 mm di sezione vanno ad aumentare il comfort soprattutto su strade sconnesse, oltre che a diminuire la resistenza al rotolamento e la dissipazione dell’energia. Un problema potrebbe essere invece rappresentato dai rapporti a disposizione dei corridori, dal momento che con il monocorona questi si riducono drasticamente e perciò rendono fondamentale la scelta della cassetta in base al percorso da affrontare: in questo senso, saranno indicative le prossime tappe della corsa australiana, che guardando l’altimetria inizieranno ad essere decisamente più mosse rispetto a quelle affrontate fin qui. In ogni caso la casa produttrice, in collaborazione con SRAM (che fornisce il gruppo Force 1x), ha fatto sì che i rapporti fossero più ravvicinati nella parte superiore o inferiore della cassetta proprio per adattarsi al percorso stesso, evitando salti di rapporto eccessivi.

  •   
  •  
  •  
  •