Giro d’Italia 2018 tappa 16, oggi cronometro individuale: diretta TV e live streaming, percorso, favoriti,

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Il Giro d’Italia riprende la sua marcia, oggi martedì 22 maggio, dopo l’ultimo lunedì di riposo osservato ieri. Si entra quindi nella terza ed ultima settimana della corsa, dove si chiuderanno definitivamente i giochi e verrà stabilito il podio finale della manifestazione ciclistica. La tappa 16 è la Trento-Rovereto, la seconda cronometro individuale in programma nella corsa rosa.

Giro d’Italia, tappa 16, il percorso

La frazione 16 della corsa rosa è una cronometro individuale di 34 km. La partenza è fissata da Piazza del Duomo di Trento alle ore 13.20. L’inizio della frazione presenta già un percorso insidioso, infatti sono previste subito due curve ad angolo retto e alcuni tratti di pavé. Una volta usciti dal tratto abitato, i corridori affronteranno diversi tratti in rettilineo lungo il fiume Adige. Il primo rilevamento cronometrico è previsto a 12,7 km, mentre la vera difficoltà altimetrica di questa tappa verrà affrontata al km 23 con una breve salita, seguita da una discesa tecnica. Il secondo rilevamento cronometrico è previsto invece al km 25,6. Per quel che riguarda invece il finale, questo è caratterizzato da un rettilineo di 570 metri.
I favori per la vittoria della tappa sono ovviamente gli specialisti della crono, tra cui Tom Dumoulin e Chris Froome

Giro d’Italia, info diretta tv e streaming

Anche la 16esima tappa del Giro d’Italia sarà visibile in diretta tv e in chiaro. A trasmettere l’evento sarà infatti Rai 2 con la telecronaca in diretta della tappa a partire dalle ore 15. Il primo collegamento invece è su Rai Sport dalle ore 13.50. A disposizione degli utenti anche il servizio streaming tramite la piattaforma Raiplay. Ricordiamo infine che l’evento verrà trasmesso in diretta anche su Eurosport. In questo caso però si tratta di un servizio in abbonamento e a pagamento. Eurosport offre anche la diretta streaming alla piattaforma Eurosport Player.
Non resta quindi che seguire la tappa e godersi le emozioni chilometro dopo chilometro.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: